21
Mer, Ott
85 New Articles

XEL e Papito al Superga

Da vedere
F
Typography
Nella stagione 2016/2017 il Teatro Superga offre al pubblico anche due proposte di arte contemporanea.
All’esterno su una parete della cabina elettrica nella piazzetta di fronte all’ingresso è stata realizzata un’opera murale dello street artist XEL. Si intitola “Il piccolo sognatore”: la magia del teatro prende vita, un bambino disegna sul muro rondini che rappresentano il cambiamento, l’inizio di una nuova stagione. L’opera è stata realizzata in collaborazione e con il patrocinio del MAU - Museo d'Arte Urbana.

XEL ha iniziato il suo percorso artistico come graffitista clandestino con molti interventi writing in aree urbane dismesse. Senza rinnegare per nulla lo spirito delle origini XEL è riuscito nel corso degli anni a far evolvere e a caratterizzare il proprio stile, fino ad allestire mostre personali sia in Italia che all’estero partecipando anche alla Biennale di Venezia. alla ha saputo evolversi nella elaborazione di un impianto visivo altamente connotante.

All’interno del Teatro sono invece esposte alcune opere del pittore torinese Papito. Tre serie di quadri pop art: “Geishe”, “Jump” e “Amorinix”. Autodidatta, dipinge usando acrilici, smalti e resine dai colori forti e vivaci. “Mi firmo Papito - spiega - perché il nome con il quale mi ha sempre chiamato mio figlio”.