13
Gio, Giu
111 New Articles

Ultimi appuntamenti per la Festa del Libro

Società e cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Proseguono gli appuntamenti dell’11ᵃ edizione della Festa del Libro e della Lettura di Nichelino.

 Lunedì 20 maggio ore 18 presso la Biblioteca civica G. Arpino Dario Voltolini presenta il libro “Invernale” in collaborazione con l’Unitre. Il testo racconta la malattia e la morte di un padre cinquantenne e lo sgomento del figlio. Voltolini fa emergere il proprio dolore giovanile di fronte a un evento catastrofico come l’indebolimento e la morte di suo padre: quel dolore assume un valore archetipico, esprimendo la condizione umana in tutta la sua fragilità.

 Giovedì 23 maggio ore 18 presso la Biblioteca civica G. Arpino Anna Buzzoni presenta “Questo è il ciclo – Dall’orgasmo alla luna: cicli naturali ed ecologia mestruale”. Si moltiplicano i disturbi di cicli vitali come sonno, digestione o ciclo mestruale. La soluzione è riappropriarsi dei ritmi naturali e della consapevolezza del nostro corpo. L’autrice svela il ruolo vitale che la ciclicità può avere nel quotidiano e nei progetti personali o di lavoro e le cause più profonde di dolori e disturbi.

 Venerdì 24 maggio ore 18 presso la Libreria il Cammello Cristina Maria Petrini e Laura Montrucchio presentano “L’origine del vento” e “La fine per un nuovo inizio”in collaborazione con l’Associazione Amici del Cammello.

Il libro di Cristina Petrini parte dalle ragioni che spingono il giovane David Lanfranco a tornare alla terra in cui nacque. Attraverso un percorso a ritroso nelle vie dei ricordi e delle impressioni, delle nuove e vecchie conoscenze e dei legami profondi, il protagonista ricostruirà passo dopo passo una parte cruciale del suo passato, ponendo le basi per un nuovo futuro.

Nel romanzo di Laura Montrucchio, dopo la perdita dell’uomo che amava, Amelie si trasferisce nel quartiere “Filadelfia” di Torino e conosce Tota Fiorina, simpatica nonnina che vende lingerie nel negozio di fronte al suo appartamento. Nel frattempo, dopo anni di lavoro in un’impresa edile, il suo titolare decide di chiudere la Ditta e lei si ritrova disoccupata. Per Amelie è la fine di un’epoca, ma grazie ai suoi amici si ritrova ad avviare la sua agenzia immobiliare in piena autonomia.

Venerdì 31 maggio ore 18.30 presso Open Factory Luca Bianchini presenta “Il cuore è uno zingaro”In collaborazione con Associazione Amici del Cammello.

Nel nuovo libro di Bianchini l’affascinante maresciallo Gino Clemente nel cuore dell’Alto Adige torna alle prese con un’ultima nuova indagine. Tra vecchie canzoni e indizi difficili da decifrare, il maresciallo resta fedele a se stesso e scopre l’anima inquieta e vibrante di un paese che alcuni chiamano Brixen e che fino a quel momento sembrava molto, troppo tranquillo.