26
Lun, Set
89 New Articles

Top trend

Altri sport
F
Typography

Formula 1: Max Verstappen è campione del mondo!


Dopo la gara disputata a Jeddah, in Arabia Saudita, Lewis Hamilton ha raggiunto Max Verstappen   al primo posto della classifica piloti, entrambi con 369,5 punti. Il penultimo Gran Premio vinto dal britannico dopo un’incredibile gara ricca di colpi di scena, grazie anche a scelte discutibili da parte della direzione gara, ha manifestato la voglia da parte di entrambi i piloti di voler vincere a tutti i costi (anche forse in maniera non legale) questo titolo.

Solamente per la seconda volta nella storia della Formula 1, due piloti sono arrivati a disputare l’ultima gara dell’anno con gli stessi punti in classifica e l’ultimo GP, disputato ad Abu Dhabi, non ha deluso le aspettative. I due piloti si sono dati battaglia fino agli ultimi giri, dimostrando ancora una volta come la Formula 1 non sia noiosa come molti pensavano negli scorsi anni.

A spuntarla alla fine è stato Max, dopo una stagione spettacolare. Nonostante ci sia un solo vincitore, vanno fatti i complimenti ad entrambi i piloti e le scuderie per lo spettacolo che sono riusciti a mettere in pratica per tutto l’anno, lottando senza esclusione di colpi.

L’ultima gara è stata un colpo al cuore, fornendo a noi spettatori uno show spettacolare. Quando Hamilton sembrava aver ormai vinto, un Safety Car ha completamente cambiato la situazione fornendo la possibilità alla Red Bull di cambiare le gomme e poter superare Lewis all’ultimo giro. Verstappen è riuscito a soli 23 anni a vincere il suo primo Mondiale, riuscendo a fermare l’egemonia della Mercedes dopo otto mondiali consecutivi vinti dai loro piloti. Una magra consolazione è il la vittoria del Mondiale costruttori da parte della Mercedes. Nota a margine per le Ferrari, che a fine stagione possono fare un bilancio positivo, in quanto sono riuscite a confermarsi come terza forza del Mondiale costruttori, nonostante la grande crescita della McLaren, con le grandi prove dei due piloti e la quinta posizione nel Mondiale conquistata da Sainz proprio nell’ ultimo GP.

Coppa del Mondo di Sci: che inizio azzurro!

È cominciata la Coppa del Mondo di Sci con le prime gare che si sono disputate in Canada, a Lake Louise. L’azzurra Sofia Goggia non si è fatta attendere: tre gare disputate (due discese libere e un SuperG) e subito tripletta per la bergamasca che ha dominato in questi tre giorni.

Un inizio di stagione pazzesco per la giovane sciatrice italiana, che poco tempo fa aveva dovuto fermarsi per un brutto infortunio. Un trittico incredibile, che la spinge e la carica per le prossime gare che si disputeranno in Europa, con la consapevolezza di essere solo all’inizio e di dover mantenere una grande concentrazione, perché le avversarie son temibili e la stagione sarà lunga.

Una Serie A frizzante ed imprevedibile

 

Dopo le prime giornate di campionato si poteva pensare ad una corsa a due tra Milan e Napoli. Ora, invece, (12 dicembre, giorno in cui vi scrivo) ci sono quattro squadre in pochi punti che si stanno giocando le prime posizioni e la corsa allo Scudetto.

Il Napoli ed Il Milan, a causa anche dei troppi infortuni che stanno tormentando tutte le squadre del nostro campionato, hanno frenato la loro corsa mentre l’Inter e l’Atalanta hanno inanellato una serie di vittorie e risultati utili che hanno portato ad essere lì, a pochissimi passi dal primo posto in classifica. Dietro troviamo invece il vuoto, con una sorprendente Fiorentina, capace di essere al quinto posto, grazie anche ad un attaccante giovane e talentuoso come Dusan Vlahovic. Roma, Juventus e Lazio inseguono e si stanno affannando per raggiungere le prime con grande fatica. Sicuramente il passaggio del turno nelle rispettive coppe farà la differenza nei prossimi mesi, ma siamo comunque sicuri che questo campionato ci regalerà grandi sorprese, visto anche il cambio di regolamento deciso dalla Lega ad inizio stagione, con un calendario che non sarà lo stesso dell’andata e con tanti scontri diretti emozionanti, che ci terranno incollati sul divano!

Alod