02
Gio, Apr
90 New Articles

Taekwondo

Altri sport
Typography

Capitano e vice della squadra marziale del Team Mulè hanno  partecipato al corso Istruttori di Taekwondo, tenutosi al Palace Hotel  di San Marino. 

Durante il corso sono state approfondite in forma teorica e pratica  nuove tecniche di sparring (lavoro sia a coppie che a gruppi). Tutti i partecipanti erano fortemente motivati, attratti anche dall'elevatissimo tasso tecnico che ha contraddistinto la manifestazione.

Nel mondo delle arti marziali il riconoscimento della fatica di tante ore di lavoro sul tatami è la  cintura nera:  momento  tanto atteso e  sentito da ogni praticante. Infatti il giorno successivo, dopo anni di pratica costante, i due aspiranti cinture nere, hanno presentato il proprio "bagaglio tecnico" di fronte ad una commissione federale composta dal presidente della Itf Taekwondo Italia Gran Master Antonio Troiano IX Dan, coadiuvato dal Senior Master Mario Prebenda VIII Dan e dal Senior Master Sabato Genco VIII Dan, appositamente incaricati  per valutare  i due candidati piemontesi Gaia e Lorenzo Mulè.  L'esame consisteva in una dimostrazione delle abilità in tutti  gli ambiti dell'arte marziale coreana: dai  pugni e calci saltati, combinazioni di calci singoli e doppi, combattimenti, per finire con la perfetta conoscenza di tutte le 10 forme (Tul). Sia Gaia che Lorenzo hanno superato brillantemente tutte le prove d'esame federale raggiungendo con onore l'ambito grado di cintura nera I Dan. Dopo aver tagliato questo atteso traguardo, sono a pieno titolo Boo Sabum (istruttori). Grande soddisfazione per il loro maestro (e padre) Alfredo e per tutto il  Team che vede aumentare, anno dopo anno, la schiera di atleti che si avvicinano a questa disciplina marziale: "Veder crescere un gruppo unito e trasmettere agli atleti la voglia di proseguire verso alti traguardi è motivo di grande orgoglio per me. Sono davvero felice di avere visto crescere i miei figli con alcuni dei loro compagni  da bambini e diventare capaci di tanti sacrifici per raggiungere il sospirato obiettivo " . Intanto il calendario si fa sempre più ricco di impegni: prossima tappa il campionato italiano in programma questo  mese ad Ariccia.

VERONA CUP

La prima trasferta della stagione per la gara Verona Cup di taekwondo ha visto otto atleti del Team Mulè in bella evidenza con 13 medaglie. Centocinquanta partecipanti si sono sfidati  nelle in prove di combattimento (Sparring) e nelle forme (Tul) dai piccolissimi fino ai Senior.

Sparring

Medaglia oro: Lorenzo Mulè (Juniores M.);  Davide Tripputi (Bambini). 

Medaglia argento: Giorgia Cagnolo (Seniores F.); Matteo Longo (Juniores M.).
Medaglia bronzo: Asia Mulè (Esordienti F.); Davide Cagnolo (Seniores M.); Filippo Oliva (Seniores M.); Samuele Mulè (Juniores M.).
Tul

Medaglia oro: Lorenzo Mulè (Juniores M.).

Medaglia bronzo: Giorgia Cagnolo (Seniores F.); Asia Mulè (Esordienti F.); Davide Cagnolo (Seniores M.); Filippo Oliva (Seniores M.).