17
Lun, Dic
78 New Articles

Nichelino, crolla il PD, 5 stelle e Lega la fan da padrone

Cronaca
Typography

Il “Rosatellum” consegna al Paese almeno un paio di vincitori, ma nessuna maggioranza.

Alta affluenza alle urne e code ai seggi a causa del macchinoso sistema delle schede con “tagliando antifrode”, a Nichelino i risultati del voto per le elezioni politiche sono stati in linea con quelli nazionali e con i trend più accentuati.

Trionfa il Movimento Cinque Stelle che dà un’altra spallata e ottiene oltre il 37%, sia alla Camera che al Senato, rafforzando la posizione di primo partito in città. La coalizione di Centrodestra si attesta attorno al 32% con la storica performance della Lega che vola al 17% (aveva meno del 2% nel 2013), mentre Forza Italia raccoglie l’11% e Fratelli d’Italia non raggiunge il 3%. L’incredibile picco leghista a Nichelino segue la scia della tendenza nazionale, ma premia comunque la costanza dei pochi attivisti locali, sempre presenti con il loro gazebo nei mercati e in piazza.

A sinistra Liberi e Uguali non decolla, nonostante l’appoggio dell’ex sindaco Riggio, e si ferma a quota 3,7%. Va male il Centrosinistra, nonostante l’appoggio dell’attuale sindaco Tolardo. Il PD precipita oltre le più pessimistiche previsioni e atterra malamente sotto la soglia del 20% (a Nichelino aveva il 28% nelle precedenti Politiche e oltre il 40% alle europee), riportando così in auge il motto coniato da Nanni Moretti: facciamoci del male. Intenti a decidere su chi sta dentro e chi sta fuori dal partito, in fase di presentazione delle liste si è discusso anche di chi sarà il candidato per le elezioni regionali dell’anno prossimo. Niente da fare: troppo avanti. Nel presente voti in libera uscita, soprattutto verso i 5 Stelle.

In queste elezioni per la Camera nel collegio uninominale di cui fa parte Nichelino è stata eletta Claudia Porchietto, candidata del Centrodestra, davanti alla giovane Roberta Cavuoti che correva per i 5 Stelle. Segue a distanza per il Centrosinistra Laura Pompeo, tra l’altro assente nell’unico dibattito tra candidati che si è svolto nella nostra città.

Anche all’uninominale per il Senato ha vinto la candidata del Centrodestra, Marzia Casorati, in quota Lega, davanti a Marco Scibona, senatore uscente del Movimento 5 Stelle.

Affluenze e risultati delle elezioni nella nostra città: CLICCA QUI