19
Ven, Lug
95 New Articles

Due progetti per far crescere la partecipazione dei giovani

Incontri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Nella seduta del 30 maggio il Consiglio delle Ragazze e dei Ragazzi ha partecipato al Consiglio Comunale per illustrare le attività che sta portando avanti da quando è stato nuovamente istituito.

Dopo i saluti istituzionali del Presidente del Consiglio Raffaele Riontino, del Sindaco Giampiero Tolardo e dell’assessore all’istruzione Alessandro Azzolina hanno preso la parola la sindaca e il sindaco dei giovani.

La Sindaca ha spiegato le motivazioni personali e del gruppo per contribuire con le proprie idee ed energie a migliorare la comunità. Il Sindaco ha parlato del progetto al quale il CCRR sta lavorando, cioè la lotta al bullismo in tutte le sue forme. È essenziale che ciascuno sappia di non essere solo e che esistono persone pronte a offrire supporto. Tra le proposte emerse e più votate si è scelto di realizzare un evento per il prossimo autunno: una camminata per sensibilizzare sul tema del bullismo da svolgersi in diverse tappe all’interno del Parco del Boschetto.

Per quanto riguarda la comunicazione e la promozione dell’evento i ragazzi/e hanno cercato di individuare diversi slogan contro il bullismo “Non è grande chi ha bisogno di farti sentire piccolo”, “Le parole possono essere dolci come il miele e taglienti come una lama”, “Le mani vanno usate per accarezzare un fratello, non attaccare un nemico”, “E’ più divertente chi fa l’amico, non chi fa il bullo”, “Il bullismo non insegna, il bullismo segna”. Inoltre hanno avuto l’idea di preparare volantini da distribuire nei luoghi pubblici e commerciali diffondendo poi un comunicato stampa tramite i siti internet del Comune e delle scuole e i canali social.

Ragazze e Ragazzi in Aula”

Il mese scorso si è svolta anche la prima edizione del progetto “Ragazze e Ragazzi in Aula” rivolto in particolare alle studentesse e studenti degli istituti superiori presenti sul nostro territorio. Hanno partecipato i rappresentanti degli istituti tecnici Maxwell ed Erasmo e i due Centri di Formazione Professionale ENAIP e ENGIM.

Per un giorno i 24 ragazzi/e in rappresentanza dei quattro istituti hanno svolto il ruolo di Consiglieri Comunali. I funzionari dell’Ufficio Istruzione li hanno accompagnati in un percorso che li ha portati a conoscere il funzionamento del Comune.

La seduta speciale si è svolta con il Presidente del Consiglio Comunale Raffaele Riontino. I giovani consiglieri/e hanno presentato le proprie mozioni: le hanno discusse, in alcuni casi hanno proposto emendamenti e alla fine le hanno votate, alcune sono state approvate e una respinta. Le mozioni riguardavano la soluzione di problematiche attuali come i trasporti pubblici, con particolare attenzione alla cura dell’ambiente.

Questi due progetti sono un’opportunità per i giovani nichelinesi di avvicinarsi al Comune, conoscere da vicino il funzionamento della macchina amministrativa, incontrare i Consiglieri e gli assessori, partecipare attivamente con proposte e idee. In una parola formarsi, per diventare futuri cittadini consapevoli e impegnati.

Vincenzo Cutri