03
Ven, Apr
90 New Articles

Pellegrinaggio in Terra Santa

Proposte
Typography

Alla parrocchia Santissima Trinità si sta preparando un pellegrinaggio in Terra Santa: 8 giorni dal 28 settembre al 5 ottobre.

Per un credente - e non solo - Israele è il paese dello splendore. Tutto parla e racconta della storia dell’Alleanza tra Dio e l’Umanità: dai luoghi dove sono avvenuti gli incontri che cambiano la vita, ai racconti che li spiegano e che la Bibbia ci offre, ieri come oggi.

Il filo conduttore del pellegrinaggio sarà il Vangelo di Matteo, in particolare il racconto delle Beatitudini.

Il programma di questo pellegrinaggio è stato studiato in modo particolare per chi si reca in Terra Santa per la prima volta – spiega il dott. Ulrico Leiss de Leimburg, tra i promotori dell’iniziativa - L’organizzazione sarà a cura dell’agenzia Frate Sole - Viaggeria Francescana”.

28 Settembre, lunedì: Torino | Roma | Tel Aviv | Betlemme

Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Torino; disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea Alitalia per Tel Aviv, transitando per lo scalo di Roma. Arrivo incontro con la guida e trasferimento a Betlemme. Sistemazione in albergo/casa religiosa, cena e pernottamento.

29 Settembre, martedì: En Gedi | Qumran

Di primo mattino, trasferimento verso il Mar Morto. Lungo la strada che attraversa il deserto di Giuda, verso la grande depressione, sosta all'oasi di En Gedi. Successiva visita al sito archeologico di Qumran e al Mar Morto. Rientro a Betlemme.

30 Settembre, mercoledì: Betlemme | Qasr El Yahud | Tabor | Nazareth

Visita di Betlemme, alla Basilica della Natività e al Campo dei Pastori. Salendo verso la Galilea lungo il fiume Giordano, sosteremo al sito di Qasr El Yahud, il luogo che ricorda il battesimo di Gesù. Proseguimento per il Tabor, dove faremo memoria della Trasfigurazione. Sistemazione in albergo/casa religiosa a Tiberiade/Nazareth.

1 Ottobre, giovedì: Lago Di Tiberiade | Nazareth

Visiteremo il lago di Tiberiade, luogo della chiamata dei primi quattro discepoli e dell’attività messianica di Gesù, che comprendeva l’insegnamento nelle sinagoghe, la guarigione dalle malattie, la chiamata e la formazione dei discepoli, la preghiera. Sosta a Tabgha, per la visita alla chiesa francescana del Primato di Pietro e alla chiesa Benedettina della Moltiplicazione dei pani e dei pesci. Visita al sito di Cafarnao, al Monte delle Beatitudini e a Corazin. Rientro in albergo/casa religiosa.

2 Ottobre, venerdì: Nazareth | Ain Karem | Gerusalemme

In mattinata visiteremo Nazareth, il luogo dove l’evangelista Matteo pone la Santa Famiglia e dove, Gesù ha insegnato di sabato nella sinagoga. La visita proseguirà con la chiesa di S. Giuseppe e la chiesa ortodossa di San Gabriele, detta “Fontana della Vergine”.

In tempo utile, saliremo a Gerusalemme attraversando la valle del Giordano: arriveremo a Gerusalemme sostando ad Ain Karem, dove si ricordano la visita di Maria ad Elisabetta e la nascita del figlio di Elisabetta, San Giovanni Battista, colui che sin dal grembo materno annuncia l’arrivo del Signore. Visita alla chiesa di San Giovanni Battista e alla chiesa della Visitazione.

3 Ottobre, sabato: Gerusalemme

In primissima mattinata, raggiungeremo il Muro della cinta erodiana, denominato Ha Kothel, il posto più sacro della religione ebraica. Al termine si raggiungerà a piedi il Cenacolo sul Monte Sion, dove faremo memoria dell’ultima cena e della discesa dello Spirito Santo. Visita al Cenacolino francescano, alla Basilica della Dormizione e alla chiesa del Gallicantu, dove si ricorda il tradimento di Pietro.

Nel pomeriggio saliremo al Monte degli Ulivi: sosta all’Edicola dell’Ascensione, alla chiesa che conserva la Grotta detta del Pater Noster e al Dominus Flevit. Raggiungeremo infine il Getzemani, o Basilica delle Nazioni, la Grotta dell’Arresto e la chiesa ortodossa della Tomba di Maria.

4 Ottobre, domenica: Gerusalemme | Yad Vashem

In mattinata visiteremo la chiesa di Sant’Anna e la Piscina Probatica. Poi percorreremo la “Via Dolorosa”, lungo un itinerario sul quale, per devozione popolare, sono segnate le diverse stazioni della Via Crucis. Nel percorso prevediamo solo alcune visite: alla chiesa della Flagellazione; alla 6ª stazione (dedicata a Veronica); alla 9 ª stazione (dove si trova il patriarcato copto); alla Basilica della Resurrezione, con la visita approfondita al Calvario e al Santo Sepolcro. Nel pomeriggio raggiungeremo lo Yad Va Shem per la visita al memoriale dell’Olocausto.

5 Ottobre, lunedì: Gerusalemme | Tel Aviv| Torino

In prima mattinata partenza per l’aeroporto di Tel Aviv. Operazioni d’imbarco e partenza per Torino facendo scalo a Roma.

***

Quota di partecipazione € 1.230,00

La quota comprende : Volo di linea Alitalia, tasse aeroportuali, sistemazione in case religiose o alberghi equivalenti a 3 stelle locali in camera doppia con servizi, trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno alla colazione dell’ultimo, visite ed escursioni come da programma con ingressi inclusi. E’ necessario passaporto con validità residua di 6 mesi dalla data di rientro.

Per maggiori informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Parrocchiale della Santissima Trinità, via Stupini gi 16, Nichelino – Tel. 011.071 2585.