29
Mer, Mag
125 New Articles

Si riunisce il Consiglio Comunale

Iniziative
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Il Consiglio Comunale di Nichelino è convocato per martedì 23 aprile 2024 ore 17  nella sala consiliare di piazza Camandona.
La relativa documentazione al momento non è accessibile ai cittadini. Qui di seguito l’ordine del giorno e il testo delle interrogazioni

ORDINE DEL GIORNO

1. Interrogazioni
2. Comunicazioni
3. Approvazione verbali della riunione del Consiglio Comunale del 28.03.2024 dal n. 19 al n. 25
4. Ratifica della deliberazione della Giunta Comunale n. 36 del 26.03.2024
5. Approvazione del Rendiconto di gestione per l’esercizio finanziario 2023
6. Presa d’atto del Piano Economico Finanziario (PEF) periodo regolatorio 2022 – 2025 del servizio dei rifiuti urbani – Determinazione della TARI per l’anno 2024
7. IV Variazione al Bilancio di Previsione 2024/2026 ai sensi
dell’art. 175 comma 2 del TUEL


INTERROGAZIONI

 
OGGETTO: RIPRISTINO FILARI ALBERATI
Premesso che

  • La cura e l’attenzione per l’ambiente sia in termini ecologici che di decoro è una sensibilità crescente in tutte le comunità civili;

Visto

  • L’impegno alla salvaguardia ambientale, in accordo con l’AGENDA 2030 ONU, è stato un tema centrale inserito in tutti i programmi elettorali presentati alle ultime elezioni amministrative della nostra città;
  • L’abbattimento di oltre 750 alberi nei parchi e nei giardini pubblici, durante l’ultimo inverno.

Considerato che

  • Il 24 gennaio 2022 è stata protocollata la mozione “PER IL RIPRISTINO DEI FILARI ALBERATI CITTADINI” approvata all’unanimità nel Consiglio Comunale del primo marzo 2022

Il Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle”

Interroga

Il Sindaco e l’Assessore competente per conoscere:

  • A che punto siamo con il ripristino dei filari alberati nella nostra città

Gruppo Consiliare
MoVimento 5 Stelle Nichelino
Rocco Di Vito


OGGETTO: GESTIONE DELLA SOSTA SELVAGGIA DEI MONOPATTINI E ABBANDONO DELLE BICI IN AFFITTO
Con la presente, intendo aiutare a garantire un’adeguata gestione della sosta dei monopattini e dell’abbandono delle biciclette in affitto, al fine di migliorare la vivibilità e la sicurezza della nostra città.

Sono giunte alla mia attenzione numerose lamentele da parte dei cittadini tramite i canali social locali e alcuni di loro mi hanno contattato direttamente per esprimere preoccupazione e disagio riguardo al tema in oggetto.

Premesso che in data 21-12-2023 il Consiglio Comunale ha discusso le modifiche al regolamento sul suolo pubblico, proprio sulla questione della concessione gratuita delle aree di sosta per monopattini.

Al fine di dare una risposta da parte dell’amministrazione ai cittadini che su questo tema che hanno dei disagi.

Sono certo che un’azione tempestiva e trasparente da parte dell’amministrazione comunale è fondamentale per risolvere e rispondere efficacemente alle problematiche sollevate dalla cittadinanza.

Interrogo il Sindaco o l’Assessore competente, riguardo i seguenti punti:

1- Quali misure concrete sono state adottate dall’amministrazione per contrastare l’abbandono delle biciclette in affitto e per controllare l’occupazione dei marciapiedi o delle aree di transito pedonale da parte dei monopattini? Quali risultati ottenuti e qual è l’efficacia di tali azioni?

2- Se sono pervenute richieste di concessione di spazzi per i monopattini, e in caso affermativo chiedo di fornire dettagli al riguardo alle procedure di valutazione di tali richieste, i criteri seguiti e se esiste un piano di monitoraggio dell’utilizzo di tali spazi, quali ditte sono coinvolte e in quali temini chiedono le concessioni? Quali sono le tempistiche previste per l’attuazione delle richieste.
Lega Salvini Piemonte di Nichelino
Bruno CALANDRA


OGGETTO: INTERROGAZIONE COSTI E UTILITÀ DEI VELOBOX NEL COMUNE DI NICHELINO
Premesso che

In alcune strade del Comune di Nichelino sono stati installati sei velobox con l'intento di sanzionare le infrazioni al codice della strada.

Sono state impiegate considerevoli risorse economiche per l'installazione e la manutenzione di tali dispositivi.

Gli atti vandalici di cui i velobox sono stati oggetto sono un problema ricorrente e determinano ulteriori costi di riparazione e manutenzione.

Al fine di proteggere i velobox dagli atti vandalici sono state installate telecamere, con relativi costi aggiuntivi.

Considerato che

È emerso dalla stampa locale che i velobox risultano pressoché inutilizzati in quanto la Polizia Municipale preferisce montare l'apparecchiatura di misurazione su un treppiede portatile.

Visto che

Il Comune di Nichelino intende arrivare a 800 mila euro di multe da codice della strada a fine 2024, aumentando di almeno 100 mila euro le previsioni che erano state indicate nella nota integrativa di bilancio datata 28 dicembre 2022, rendendo difficoltoso sottrarsi alla critica di voler fare cassa con le multe.

Interroga

Il Sindaco e l’Assessore competente per conoscere:

Qual è stato l'investimento iniziale per l'installazione dei sei velobox e quanto continuano a costare annualmente in termini di manutenzione a causa degli atti vandalici.

Quanti e quali sono i dispositivi di sorveglianza installati per proteggere i velobox e quanto hanno comportato in termini di spesa.

Quanti vandali sono stati individuati grazie alla videosorveglianza.

Quante multe sono state emesse attraverso i velobox e quale è l'ammontare complessivo delle sanzioni dovute ad eccesso di velocità.

Si richiede di valutare, conti alla mano, la convenienza del loro impiego o se sia opportuno adottare un'altra strategia di controllo delle infrazioni per eccesso di velocità altrettanto efficiente ma più economica e che non preveda i velobox.

Gruppo Consiliare
MoVimento 5 Stelle Nichelino
Rocco Di Vito


OGGETTO: ACCENSIONE NOTTURNA E SPEGNIMENTO DIURNO DELLE LUCI PUBBLICHE

Considerato che da diverse settimane si è verificato un fenomeno costante,

riscontrato in diversi quartieri della città.

In oltre, evidenziato anche attraverso i social locali, riguardanti l’accensione delle luci pubbliche durante il giorno e lo spegnimento nelle ore notturne.

L'ultima segnalazione, a mia conoscenza, è avvenuta durante il periodo pasquale appena trascorso.

Tenuto conto che simili situazioni si sono verificate anche in passato, con segnalazioni analoghe da parte dei cittadini negli anni precedenti.

Si richiede un chiarimento ufficiale al fine di comprendere le ragioni dietro questo aspetto ricorrente e conoscere eventuali soluzioni per migliorare la gestione dell'illuminazione pubblica.

Si interroga il Sindaco o l’Assessore competente se:

1. Quali sono le motivazioni che hanno portato a tale situazione, generando disagi nelle ore notturne per i residenti?

2. Per quale motivo tale fenomeno si ripete ciclicamente da diversi anni?
Lega Salvini Piemonte di Nichelino
Bruno CALANDRA


OGGETTO: “NOI SIAMO VIGILI CON L’OCCHIO VIGILE”

Premesso che

È stata stipulata una convenzione per la Polizia Locale tra il Comune di Racconigi (CN) e quello di Nichelino.

Un Ispettore e un Agente in organico a Nichelino prenderanno servizio a Racconigi (CN) per due o tre volte a settimana, a seconda degli impegni nell’ente di provenienza.

Considerato che

L’organico della Polizia Municipale in servizio nel Comune di Nichelino risulta essere un parametro di fondamentale importanza per garantire un adeguato livello di sicurezza e di controllo del territorio.

Interroga

Il Sindaco e l’Assessore competente per conoscere:

Quali sono i termini della convenzione con Racconigi (CN) e la sua durata nel tempo;

Quali sono le motivazioni di questa scelta e quali le valutazioni sulle conseguenze potenzialmente negative che la sottrazione di personale avrà sul servizio di sicurezza e controllo del territorio a Nichelino;

Qual è il numero di vigili urbani attualmente in servizio nel Comune di Nichelino e cosa prevede il piano assunzionale relativo al reclutamento di nuovo personale per il futuro;

Considerata l'importanza della sicurezza anche nelle ore notturne, si chiede (come già in altre interrogazioni in passato) se sia prevista, prima o poi, l'organizzazione di un servizio di pattugliamento notturno, ad oggi assente, da parte della Polizia Municipale nel territorio comunale.
Gruppo Consiliare
MoVimento 5 Stelle Nichelino
Rocco Di Vito

 

OGGETTO: PISCINA COMUNALE A NICHELINO

Premesso che

la pratica dello sport è da ritenersi fondamentale per la cittadinanza

Considerato che

una piscina comunale deve rispondere alle necessità del territorio ed è tenuta a presentare un’offerta, con prezzi calmierati, che tenga anche conto delle esigenze della popolazione.

Visto che

durante il periodo del covid è stato riconosciuto un contributo economico a favore del concessionario della piscina comunale da parte dell’Amministrazione comunale

negli anni scorsi sono stati approvati dall’Amministrazione gli aumenti delle tariffe proposti dal concessionario della piscina comunale

Interroga

Il Sindaco e l’Assessore competente per conoscere:

se questa Amministrazione possa farsi promotrice di un’azione per calmierare le tariffe adeguandole alle strutture limitrofe

se i lavoratori della piscina comunale abbiano una remunerazione oraria che rientri nei parametri del salario minimo

Gruppo Consiliare
MoVimento 5 Stelle Nichelino
Rocco Di Vito