14
Ven, Ago
20 New Articles

Bici & Dintorni

Altri sport
F
Typography
“Più ciclisti, più sicuri”. Uno slogan che la dice lunga sulla filosofia della FIAB Torino “Bici & Dintorni” , un’associazione di promozione sociale
, attiva fin dai primi anni ’80 e costituita ufficialmente nel 1989. E' tra le associazioni fondatrici di FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) ed ha una notevole esperienza nel cicloturismo e nella difesa dei diritti dei ciclisti.

“Da qualche tempo il sodalizio - dice il presidente di Bici & Dintorni Massimo Tocci, 53 anni, nichelinese – è passato da associazione di volontariato a promozione sociale, un cambiamento non da poco che ci ha portato in pochi anni ad essere interlocutori diretti di amministrazioni ed enti per tutti gli aspetti legati al girare in bicicletta, dalle gite alla mobilità sostenibile”. Bici & Dintorni quindi si prefigge di incentivare l’uso della bicicletta nell’ambito quotidiano, difendere i diritti dei ciclisti abituali e occasionali, studiare i problemi del trasporto e proporre, interventi che rendano più sicura la circolazione in bicicletta e, infine, promuovere il turismo in bicicletta, anche combinato con il trasporto pubblico.

Un programma ambizioso, non c’è che dire: “Ufficialmente ogni anno proponiamo circa 140 iniziative aperte a tutti, oltre ad una svariata serie di attività, piccole e grandi, in comuni e scuole. Tutto ciò è possibile un po’ grazie ai 30 anni di esperienza e soprattutto all’impegno e alla voglia dei nostri 400 soci che dalla semplice pedalata, all’impegno istituzionale fino alla gita più impegnativa non mancano mai di supportare l’associazione, nonostante le difficoltà di proporre la mobilità sulle due ruote”.

FIAB Torino Bici & Dintorni  organizza escursioni in bicicletta non competitive a scopo culturale e di aggregazione sociale, lungo piste ciclabili e/o strade poco battute dal traffico, promuovendo un turismo alternativo e culturale, attento alla natura ed ai tesori del nostro patrimonio storico e artistico. Le escursioni sono graduate in diversi livelli di difficoltà, per favorire anche la partecipazione di chi si avvicina al cicloturismo. “Un’attenzione particolare è rivolta ai giovani, ad iniziare dai più piccoli - continua Massimo Tocci - perché è importante imparare le regole dell’andare in bicicletta fin dalla prima infanzia. Così organizziamo corsi di educazione alla mobilità alternativa ai mezzi motorizzati, con particolare attenzione all’utilizzo, in sicurezza, della bicicletta nel rispetto del Codice della Strada. In collaborazione con il Comune di Torinoorganizziamo la manifestazione Bimbimbici, con la Regione Piemontesi lavora per i progetti Corona Verde ed Explorando. Proponiamo poi gli itinerari sui Sentieri della CollinaTorinesee quello ciclo-turistico Corona delle delizie che collega le residenze sabaude torinesi”.

Ma non finisce qui; intensa è pure l’attività editoriale con la pubblicazioni di alcuni volumi scritti dai soci dell’associazione come “Treni & Bici in Piemonte” (Ediciclo)  e “In bici in Piemonte” (Edizioni Il Capricorno), nonché di un proprio notiziario. La sede torinese di via Andorno ospita poi una biblioteca unica in Piemonte con un migliaio di documenti tra carte topografiche, manuali, guide, itinerari italiani e stranieri, audio visivi, riviste e libri sulla bicicletta. Il sito internet www.biciedintorni.it (mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – tel. 328.961 8668 ) spiega molto bene la realtà dell’associazione e , grazie ai continui aggiornamenti, soci ed appassionati delle due ruote posso trovare in tempo reale novità, approfondimenti e informazioni su gite ed iniziative in calendario.