19
Ven, Lug
95 New Articles

Nichelino Hesperia, bilancio di stagione

Calcio
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

A suo modo è stata una stagione indimenticabile quella vissuta dalla prima squadra del Nichelino Hesperia:

un anno di sofferenza, vissuto tra mille difficoltà nei bassifondi della classifica del girone E della Prima Categoria, ma quando il rischio della retrocessione diretta diventava sempre più concreto con un colpo di reni finale la squadra ha saputo rialzarsi andando a vincere i play out. “Sì, veramente un’annata incredibile – dice Damiano Zurlo, direttore generale dell’Hesperia - che alla fine ha premiato le nostre scelte di inizio anno: abbiamo affrontato il campionato con una squadra veramente giovane (19 anni e mezzo di media), consapevoli dei rischi a cui si andava incontro, ma certi che alla fine ci saremmo salvati. E così è stato. Per questo siamo molto contenti e ringraziamo tutti quelli che hanno lavorato con noi per la passione e la competenza che hanno messo nonostante tutte le difficoltà. Come società siamo soddisfatti per i risultati ottenuti nel settore giovanile con il fiore all’occhiello della vittoria nel campionato provinciale Under 17”.

La classifica del SuperOscar piemontese vede l’Hesperia all’undicesimo posto sulle circa 150 società affiliate alla federazione calcio regionale. Un gran bel risultato che consacra anche il lavoro negli anni svolto dalla scuola calcio.

In questi giorni poi c’è stata l’esperienza maltese per gli Esordienti 2012, impegnati in un torneo a Gozo con i pari età locali. “Anche nella prossima stagione tutte le squadre del settore giovanile parteciperanno ai campionati regionali. Per quanto riguarda la prima squadra cercheremo di rinforzarla per garantirci un campionato più tranquillo, ma continueremo a far giocare i nostri ragazzi. Questa è la nostra politica ed è prioritaria rispetto a tutto il resto”.

In questi giorni dovrebbe andare a compimento l’iter che permetterà la ristrutturazione dell’impianto di via Prunotto, nei mesi passati oggetto di polemiche per il pessimo stato in cui versano i terreni di gioco.

Nel frattempo, si è già provveduto a definire le guide tecniche del settore giovanile: Roberto Colarelli, campione provinciale con l’Under 17, mantiene la categoria alla guida del gruppo 2008; confermato Alessandro Curto, in Under 15 con i 2010, mentre Sebastiano Zurlo, alla sua prima esperienza, guiderà i 2011. Infine, un gradito ritorno: Elio Bert, dopo le esperienze al Chisola, Cbs e Volpiano Pianese è il nuovo allenatore dell’Under 16.

(Nella foto gli Esordienti 2012 a Gozo - Malta)