02
Mar, Giu
37 New Articles

La raccolta della Pro Loco Nichelino

Volontariato
F
Typography

In questi giorni tristi e duri per tutti, c’è chi fortunatamente “non molla” e continua a dare una mano attraverso atti di solidarietà concreta.

Tante le associazioni cittadine, ora riunite in coordinamento, che si stanno adoperando per sostenere famiglie e persone in difficoltà, attraverso diverse iniziative. Una tra queste è la raccolta di generi alimentari, che viene effettuata in diverse modalità, dalla raccolta diretta alla “spesa sospesa”, praticamente in tutti i market della città.

“Tempo fa abbiamo preso contatti – dice Fabrizio Melfa, presidente della Pro Loco Nichelino - con l’Amministrazione Comunale e parlato con l’assessore alla Politiche Sociali Paola Rasetto che ci ha indirizzato per questa iniziativa alla Caritas Interparrocchiale. Così ci siamo attivati dapprima su due supermercati rionali, il Carrefour Express di Via Cuneo e il Prestofresco di Via dei Martiri. Poi abbiamo allargato la presenza al Carrefour Express di Via Ponchielli, al Prestofresco di Via Juvarra e infine all’U2 di Via Torino”.

Un impegno costante che necessità del supporto dei tanti volontari che si alternano presso i negozi durante l’orario di apertura: ”In questi giorni abbiamo potuto apprezzare – conclude Melfa che con Fabiana Fantauzzo coordina le attività giorno per giorno – quanto è grande la solidarietà dei nichelinesi che donano una parte della loro spesa per chi ha bisogno. Vorremmo fare a tutti un applauso fragoroso e non virtuale per il cuore che dimostriamo quotidianamente tutti quanti”.

Il sostegno diretto è diventato importante anche nei numeri. Sono oltre 200 i nuclei famigliari attualmente seguiti dalla rete associativa cittadina. Un impegno che si sta facendo via via più difficile e che è destinato ad allargarsi con l’emergere di nuove povertà: ci vorrà sicuramente attenzione e delicatezza per far emergere le difficoltà di chi non sa a chi rivolgersi o si vergogna nel farlo. Per questo va sottolineato come il raggiunto coordinamento tra le associazioni di volontariato cittadine sia un passo importante per fare rete nella maniera migliore e per cercare di non lasciare indietro nessuno. Tutti stanno dando una mano , nessuno si è tirato indietro, come nella migliore tradizione della Nichelino solidale.

Nella foto Fabrizio Melfa e Gianluca Caputo della Pro Loco con don Riccardo Robella nel magazzino della Caritas Interparrocchiale.

GF