03
Ven, Apr
90 New Articles

Fisiofarm 2020

Volontariato
Typography

Dopo i positivi risultati degli anni scorsi, parte anche quest'anno il progetto Fisiofarm dell’Associazione AltroDomani aperto a tutti i soci affetti da patologie neuromuscolari.

Il progetto intende continuare a permettere ai pazienti di usufruire di un servizio di fisioterapia adatto. I trattamenti fisioterapici sono infatti gli alleati principali per cercare di contrastare la degenerazione muscolare causata dalla patologia, rallentandone l’evoluzione e migliorando la qualità della vita presente e futura dei pazienti.

"Abbiamo voluto offrire un sostegno concreto e diretto ai pazienti e alle loro famiglie"- commenta Francesco Ieva, presidente di AltroDomani - La nostra associazione si impegna in maniera particolare per progetti relativi al quotidiano, consci che i nostri ragazzi e le famiglie devono vivere adesso le loro giornate nella maniera migliore possibile e in serenità, in attesa di una cura. Abbiamo cercato di venire incontro all’esigenza di un supporto adeguato di fisioterapia, offrendo interventi aggiuntivi a quelli purtroppo spesso insufficienti proposti dal Servizio Sanitario Nazionale.

Lo scorso anno sono stati spesi più di 12.000 euro. Quest'anno abbiamo cercato di ampliare il progetto impegnando circa 20.000 euro.  In questa maniera potremo contribuire, in toto o in parte, alle spese sostenute per interventi come la fisioterapia conservativa agli arti, la fisioterapia respiratoria o l’idrokinesiterapia. È un grande progetto reso possibile direttamente da quanti hanno creduto in noi: i fondi derivano in parte dalle donazioni raccolte durante il 2019 e in parte dalle devoluzioni del 5x1000. Se qualcuno vorrà unirsi a noi allo scopo di sostenere ulteriormente questo progetto, ne saremo ovviamente felici".

Per maggiori informazioni è possibile consultare il progetto sul sito www.altrodomani.it o contattare la segreteria al  344.3823968, via e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure direttamente presso la sede di via Candiolo 2 - Torino.