26
Lun, Set
89 New Articles

Simone, da Nichelino con furore

Cronaca
F
Typography
Simone Di Pierro, 22 anni, nonostante la giovane età è un personaggio abbastanza noto dello sport nichelinese. Da almeno un decennio infatti lo troviamo nelle classifiche del nuoto e nel salvamento, dove ha conquistato ottimi risultati ed anche diverse medaglie per i colori del Centro Nuoto Nichelino.

Fino a qualche tempo fa era anche istruttore degli atleti più piccoli nella piscina comunale di via Cernobyl. Adesso si è aggiudicato un’altra vittoria e i giornali hanno di nuovo parlato di lui, questa volta non per meriti sportivi, ma lavorativi.

Simone Di Pierro infatti ha lasciato Nichelino per la California ed è a Cupertino dove ha sede la Apple, una delle più prestigiose aziende informatiche del mondo. «Da piccolo, giocando nei giardini sotto casa, sognavo di fare il marinaio in giro per il mondo. Non immaginavo di finire a Cupertino a lavorare in Apple, a progettare il futuro dei telefonini – ha raccontato in una seguitissima intervista a La Stampa - Cervello in fuga io? Che parolone. Mi reputo solo un giovane che, purtroppo, non ha potuto trovare un lavoro in Italia. Un lavoro che mi valorizzasse in pieno e mi rendesse felice”.

Oltre al nuoto comunque l’informatica è sempre stata il grande talento di Simone, un talento che ha ereditato dal papà, purtroppo prematuramente mancato di recente. Dopo il diploma al Maxwell ha fatto uno stage in America all’IBM. Ha riscosso molto interesse una delle app sviluppate  da lui che in pratica consente di trasformare il telefonino in un mouse per il computer.  Ha presentato la sua invenzione durante un convegno a Las Vegas e qui è stato contattato dalla Apple. Assunto su due piedi, a tempo indeterminato.

Sono belle soddisfazioni anche per lo sport e la scuola di Nichelino.