24
Dom, Giu
66 New Articles

"Alice in Wonderland" per imparare l'inglese

Incontri
Typography
Prima della pausa natalizia nell'Auditorium della scuola Alessandro Manzoni sono stati consegnati gli attestati agli allievi delle classi seconde che hanno frequentato il corso di potenziamento del parlato in lingua inglese "Speak up".


Per la scuola secondaria l'attuazione di corsi pomeridiani di lingue comunitarie è ormai un'esperienza consolidata che vede, in particolare per il corso di inglese, il gradimento da parte degli studenti e delle loro famiglie. Anche per questa edizione 47 ragazzi e ragazze hanno preparato come spettacolo finale da presentare ai genitori "Alice in Wonderland". Ottima la recitazione, curata nei particolari dalle docenti Elisa Cannito, Silvia Rossi e Luigia Crisci (insegnante in pensione che continua a collaborare con la passione di sempre nella scuola in cui ha prestato servizio per oltre trent'anni); bravissimi i giovani attori e attrici che hanno saputo unire un'ottima performance dal punto di vista linguistico ad una buona dose di simpatia e allegria! "Alla Manzoni si lavora senza sosta per potenziare la conoscenza delle lingue straniere, passaporto per essere davvero cittadini del mondo". Con queste parole la Dirigente del 1° Istituto Comprensivo ha sottolineato l'impegno di tutto il Dipartimento di Lingue ed ha aggiunto: "La nuova scansione oraria partita in questo anno scolastico, che prevede le lezioni ripartite su cinque giorni dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14, ha consentito di offrire alle famiglie un ampliamento dell'offerta formativa ancora maggiore rispetto agli anni precedenti. Ai corsi di inglese, francese e spagnolo si è affiancato anche il tedesco ed è stato riproposto il corso di preparazione all'esame del KET per gli allievi delle classi terze. Innumerevoli sono il corsi pomeridiani organizzati dal Dipartimento di Educazione fisica: volley, basket, tennistavolo, atletica, hockey, Hip Hop. Abbiamo attivato anche un laboratorio scientifico e uno teatrale; come negli anni precedenti è previsto lo studio assistito tre pomeriggi alla settimana. Per le famiglie vorremmo essere un supporto ed un aiuto pomeridiano nella gestione del tempo libero dei figli, proponendo un luogo sicuro e protetto al quale affidare con piena fiducia i ragazzi che si affacciano all'età difficile dell'adolescenza. Una scuola a servizio del territorio è per noi la realizzazione concreta dell'idea di buona scuola". Alla luce di queste parole sembra proprio che Alice si sia persa in un mondo meraviglioso: una scuola dove i ragazzi e le ragazze si mettono in gioco, lavorano e affrontano spettacoli, esami e pubblico con allegria e grande competenza! Laura Fornas