13
Gio, Giu
111 New Articles

Prima Giornata mondiale dei Bambini

Appuntamenti
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Viene celebrata a Roma il 25 e 26 maggio la prima Giornata mondiale dei bambini, un’iniziativa fortemente voluta da Papa Francesco,

soprattutto per “non dimenticare chi di voi, ancora così piccolo, già si trova a lottare contro malattie e difficoltà, all’ospedale o a casa, chi è vittima della guerra e della violenza, chi soffre la fame e la sete, chi vive in strada, chi è costretto a fare il soldato o a fuggire come profugo, separato dai suoi genitori, chi non può andare a scuola, chi è vittima di bande criminali, della droga o di altre forme di schiavitù, degli abusi. Insomma, tutti quei bambini a cui ancora oggi con crudeltà viene rubata l’infanzia”.

Non passa giorno che il Papa rivolga il suo pressante appello per la Pace e al primo posto mette proprio loro, i bambini. “Quanti bambini sono privati del diritto fondamentale alla vita e all'integrità fisica e mentale, a causa dei conflitti? Quanti bambini sono costretti a partecipare o assistere ai combattimenti e a portarne le cicatrici? Nessuna guerra vale le lacrime dei bambini”.

In questo anno dedicato alla Preghiera, in preparazione al Giubileo del 2025 Francesco chiama a raccolta i più piccoli: “per essere davvero felici bisogna pregare tanto, e tutti i giorni”. Il Papa rivolge un appello a recitare quotidianamente il Padre nostro in ogni famiglia pensando alle parole della preghiera insegnata da Gesù che “ci chiama e ci vuole protagonisti con Lui di questa Giornata mondiale, costruttori di un mondo nuovo, più umano, giusto e pacifico”.