20
Lun, Mag
74 New Articles

Cinque nuovi Diaconi

Appuntamenti
Typography
L’Arcivescovo Nosiglia ha ordinato in duomo a Torino cinque nuovi diaconi e tra questi il nichelinese Graziano Scicchitano. 
Era domenica 19 novembre, solennità della Chiesa locale ed anche  ricorrenza della prima “Giornata Mondiale dei Poveri”, voluta da Papa Francesco. Una coincidenza che l’Arcivescovo ha sottolineato nell’omelia, perché nella prima comunità cristiana di Gerusalemme il servizio del diaconato venne istituito proprio allo scopo di prestare aiuto ai più poveri: “La carità  non è una delle tante attività che si possono fare, ma un preciso comando di Gesù, rivolto a tutti i cristiani, tanto che San Paolo, nella prima Lettera ai Corinzi la considera la virtù più grande. La carità non è solo assistenza, elemosina, pacchi viveri e servizi, ma è soprattutto promozione umana, accompagnamento al raggiungimento dell’autonomia e giustizia”.

I cinque nuovi Diaconi sono stati assegnati alle parrocchie in cui presteranno servizio. Graziano Scicchitano è stato designato collaboratore parrocchiale alla SS. Trinità di Nichelino,  la comunità dalla quale proviene e in cui ha maturato la scelta di impegnarsi nel diaconato.