04
Mar, Ago
36 New Articles

Luoghi della fede - Santuario SS. Annunziata

Proposte
F
Typography

Le radici della chiesa della SS. Annunziata affondano nel più antico ospedale di Chieri, fondato nel 1270 dalla famiglia di Ansulita ed Enrico Gribaldi.

Un pittore fu chiamato per dipingere l’Annunciazione e ne risultò un affresco a muro, che ritraeva la Vergine e l’Angelo. Nel 1401 l’Arcivescovo di Torino concesse alla famiglia Gribaldi di costruire una cappella nell’ospedale. Passando dalla strada una finestra con inferriata permetteva di vedere l’affresco. La madonna dell’Ospedale divenne la Madonna del Borgo di Arese. Nelle guerre che sconvolsero tutto il Piemonte gli ospedali vennero requisiti per alloggiare gli eserciti, compreso l’ospedale dell’Annunziata. Ridotto in condizioni pietose, l’Ospedale Maggiore, a cui era stato annesso, ne decise la chiusura murando gli ingressi nel 1642. Ma con la partecipazione degli abitanti del Borgo la cappella fu restaurata e riaperta al culto. Il 29 aprile 1651 Giovanni, un ragazzo muto dalla nascita che si era recato a pregare all’Annunziata, prese a parlare. L'Arcivescovo di Torino dichiarò la guarigione miracolosa e fu così che iniziarono i pellegrinaggi. La piccola cappella venne trasformata in santuario. Opera del carmelitano Andrea Costaguta, l'attuale chiesa fu voluta da Maria Cristina di Francia. All'interno si possono ammirare l'affresco miracoloso in stile fiammingo, una copia del San Michele di Guido Reni e un'Adorazione dei Magi del pittore Giovanni Claret

Vari ex-voto testimoniano il culto mariano della popolazione di Chieri e dintorni. Dal 1678 il Santuario dell’Annunziata è sotto la cura e custodia della Confraternita della Misericordia.

Il santuario si trova in piazza Trieste nel centro della città di Chieri. Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - cell. 347.3725159.