25
Sab, Set
78 New Articles

Visitare i carcerati

Dai gruppi
F
Typography
“Ero in carcere e siete venuti a trovarmi” (Mt 25,36).


In occasione del Giubileo della Misericordia nella parrocchia Maria Regina Mundi è partita un'iniziativa a favore dei carcerati.

Il cappellano delle Carceri di Torino, don Alfredo, ha fatto pervenire una richiesta di aiuto per i detenuti più poveri che spesso non hanno neppure i prodotti per l'igiene personale. La comunità parrocchiale ha aderito con entusiasmo a questa iniziativa. Da segnalare la generosità dei gruppi del catechismo, dalla seconda primaria alla prima media, che hanno raccolto spazzolini, dentifrici, saponi, shampoo, asciugamani, ciabatte. I bambini e le famiglie della scuola dell'infanzia si sono mobilitate procurando prodotti per l'igiene dei bimbi destinati al reparto femminile del carcere che ospita mamme con bimbi piccoli. E ancora il gruppo anziani Anni d'argento ha contribuito con asciugamani, ciabatte, shampoo, ecc.

Il ricavato della raccolta è stato consegnato al diacono Vincenzo che da anni aiuta don Alfredo nel suo ministero tra i detenuti. E’ stata un’occasione per conoscere una realtà che abbiamo scoperto essere molto diversa da quanto normalmente si immagini. Inoltre l’iniziativa è stata un modo semplice, ma significativo, per sentirsi vicini a questi fratelli e così mettere in pratica una delle sette opere di Misericordia Corporale, quella di “visitare i carcerati”. Sappiamo quanto sia difficile poterlo fare direttamente, soprattutto per i molti impedimenti burocratici. Questa iniziativa ha cercato di ovviare almeno in parte a questa difficoltà.

Un grazie a tutti coloro che hanno voluto partecipare alla raccolta.