13
Gio, Giu
111 New Articles

Un santo giovane per i giovani

Dai gruppi
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Piergiorgio Frassati, giovane torinese, molto probabilmente sarà dichiarato santo durante il Giubileo del 2025.

“Una vita tutta immersa nel mistero di Dio e dedita al costante servizio del prossimo”, aveva detto Giovanni Paolo II in occasione della cerimonia di beatificazione nel 1990.

Nato a Torino nel 1901 e morto di malattia a soli 24 anni, per generazioni di giovani è stato un modello di vita cristiana. Grande appassionato di montagna, spesso accompagnava i suoi amici sui sentieri delle valli piemontesi per aiutarli a sollevare lo sguardo “verso l’Alto”.

Piergiorgio era figlio di Alfredo Frassati, storico direttore del quotidiano La Stampa di Torino. Studente al Politecnico, quando morì gli mancavano solo due esami dalla laurea. Si impegnò sin da ragazzo nell’Azione Cattolica e poi nella Fuci testimoniando la sua fede cristiana nel servizio ai più poveri. A 19 anni Frassati era entrato a far parte delle Conferenze di San Vincenzo de’ Paoli per l’aiuto ai più bisognosi e due anni più tardi era diventato terziario domenicano.

Piergiorgio Frassati Torino sarà certamente al centro dell’anno del Giubileo 2025 che culminerà con l’ostensione straordinaria della Sindone destinata ai giovani.