07
Gio, Lug
104 New Articles

Mass media, che cos'è la verità?

Società e cultura
F
Typography

Bombardati dalle notizie, disorientati ed in definitiva disinformati. Certamente si tratta di un paradosso;

infatti viviamo in un'epoca in cui i moderni mezzi di comunicazione sono così vari e numerosi per cui possiamo ricevere, in tempo reale, notizie da tutto il mondo.

Il problema dell'informazione nasce da come vengono interpretati e presentati i dati e gli avvenimenti. I diversi punti di vista risentono di vari condizionamenti: geopolitici, economici, culturali, morali e religiosi.

Ma quanti hanno la possibilità e la capacità di verificare alla fonte le notizie ed i dati e statistici che ci vengono propinati a mitraglietta dai media? Quanti hanno le competenze per una valutazione obbiettiva dei dati e dei problemi?

È matematico che informazioni di segno opposto si elidano vicendevolmente. Da questa situazione contraddittoria è sorta “l'arte” della manipolazione delle masse che consiste nella capacità e nella possibilità di presentare le notizie in modo da far prevalere una tesi rispetto a quella opposta. Il cittadino da giudice responsabile quale dovrebbe essere, viene indotto, tramite la propaganda, a prendere posizione come tifoso di una delle due parti in gioco.

Abbondano nei dibattiti espressioni quali: “il problema è un altro”; “diciamoci la verità”; “c'era da aspettarselo”; “si sapeva che” ecc. Con il senno di poi tutti lo sapevano e l'avevano previsto! Che fine ha fatto la verità? È diventata vittima della propaganda. “Che cos'è verità?” Così si interrogava Ponzio Pilato. In questo caso abbiamo l'esempio di come si comportò la folla che, spinta dai capi religiosi; decretò che Gesù dovesse essere crocifisso.  “Non andare dietro alla folla per fare il male e non deporre in giudizio schierandoti dalla parte della maggioranza per pervertire la giustizia”. (Es. 23.2), ammonisce questo versetto della Bibbia.

Il cristiano sa che la verità non è una cosa che si può possedere. La Verità è la Persona stessa di Gesù Cristo: “Io sono la via, la verità e la vita”. Gesù è Dio manifestatosi in un corpo umano. Ma egli disse loro: “I re delle nazioni le signoreggiano, e quelli che le sottomettono al loro dominio sono chiamati benefattori. Ma per voi non dev'essere così; anzi il più grande tra di voi sia come il più piccolo, e chi governa come colui che serve.” (Luca 22:25-26)

Luciano Mancin