21
Mer, Ago
11 New Articles

"Osiamo la Pace"

Etica
Typography

La Commissione di Pastorale Sociale e del Lavoro dell’Unità Pastorale 55 di Nichelino si è fatta promotrice di un’esperienza di incontro, dialogo e confronto con diverse associazioni e gruppi presenti a Nichelino per attivare iniziative a difesa e promozione della Pace.

Pace è camminare insieme per imparare a costruire una società dove tutti si sentano protagonisti di un mondo nuovo, più giusto e rispettoso di ogni persona, di ogni cultura e pensiero.

Abbiamo, insieme, deciso di produrre e sottoscrivere il seguente documento, condiviso con l’assessorato alla pace del Comune e in merito al quale abbiamo richiesto la sottoscrizione e il patrocinio dell’Amministrazione Comunale. Abbiamo, inoltre, espresso la volontà di proseguire il confronto ricercando al contempo nuove condivisioni.

INSIEME IN CAMMINO: OSIAMO LA PACE

Con le realtà più vive e positive presenti in città: il volontariato sociale, le associazioni, il mondo della cultura, della scuola e dell’informazione, le istituzioni e i testimoni attivi che hanno a cuore il bene comune intendiamo:

- avviare un percorso di riflessione, responsabilizzazione e realizzazione di azioni di PACE

- lavorare insieme, a partire dalla costruzione di una manifestazione pubblica sulla PACE.

Nel mondo in cui viviamo:

La crisi economica e politica in corso, a livello internazionale, rischia di mettere in discussione i valori di fondo che sono i cardini di una convivenza sociale, civile e democratica: libertà, giustizia, tolleranza, uguaglianza, accoglienza, solidarietà.

Il tessuto sociale impoverito diventa, giorno per giorno, campo fertile per fomentare paure, odio ed esclusione sociale, frantumando i legami di solidarietà.

La pace va vissuta e praticata nella consapevolezza che occorre:

- favorire il superamento dei motivi di conflitto tra stati, cittadini, famiglie

- costruire rapporti umani di rispetto reciproco, ascolto, dialogo, fiducia, anche investendo nella formazione e riconoscendo le differenze come arricchimento della comunità.

- cooperare per costruire modelli di sviluppo volti a eliminare diseguaglianze, emarginazione, disoccupazione, fame, distruzione ambientale, violenza e riarmo

- riconoscere e promuovere la pari dignità umana, il rispetto e la difesa della vita, e ogni diritto umano fondamentale, come proclamato dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948

- praticare la solidarietà come valore fondamentale, riconosciuto e garantito dalla Costituzione, che all’art.2 esplicitamente “richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale”.

- ripudiare la guerra (art. 11 della Costituzione Italiana) come strumento di offesa alla libertà dei popoli e mezzo di risoluzione delle controversie internazionali e favorendo le organizzazioni internazionali rivolte a costruire un ordinamento che assicuri pace e giustizia fra le Nazioni.

ABRAHAM - ACLI Nichelino - AUSER Volontariato Nichelino - Associazione S. MATTEO - Associazione TRENO DELLA MEMORIA – BANCA DEL TEMPO - CARITAS - Circolo ARCI 1° MAGGIO - Commissione di PASTORALE SOCIALE e del LAVORO U.P. 55 Nichelino - Comitato di Quartiere CASTELLO - Comitato di Quartiere OLTRESTAZIONE – CROCE ROSSA ITALIANA Comitato di Nichelino – Gruppo Missionario Parrocchia Madonna della Fiducia e S. Damiano - S.P.I.-CGIL Nichelino – Sportello INFORMALAVORO.