26
Lun, Set
89 New Articles

Chi può isciversi al collocamento mirato e perchè

Cronaca
F
Typography

Chi ha un’invalidità fisica o psichica pari o superiore al 46% può iscriversi al Servizio del Collocamento Mirato presso gli Uffici preposti del Centro per l’Impiego.

Possono iscriversi tutti coloro che hanno un verbale di invalidità rilasciato da ASL/INPS. Il verbale di invalidità indica la diagnosi e dalla sua lettura si evince la disabilità fisica o psichica.

A seguire sarà richiesto un secondo verbale di accertamento delle capacità lavorative che indicherà le eventuali limitazioni del soggetto al lavoro (ad esempio, limite in ordine al sollevamento dei pesi, alla modalità lavorativa full time, al lavoro notturno ecc.).

In genere il verbale di accertamento delle capacità lavorative viene fatto dagli operatori dai CPI; in altri casi invece può essere richiesto direttamente da Patronati o CAF.

Iscriversi al collocamento mirato è importante ed agevola le persone con disabilità, in quanto tutte le aziende che superano i 15 dipendenti sono tenute ad assumere un disabile. Il compito di controllo spetta agli operatori del Centro per l’Impiego che si adoperano affinché le persone trovino occupazione secondo quanto previsto dalla Legge 68/99.

Va detto inoltre che i disabili possono essere inseriti in apposite selezioni per posti pubblici in Comuni, ASL, Agenzia delle Entrate, Ministeri ecc.

Occorre tuttavia ricordarsi di aggiornare entro il 31 dicembre di ogni anno i dati sul reddito dell’anno precedente per mantenere il proprio posto in graduatoria disabili o avanzare in graduatoria per la chiamata pubblica. Si consiglia di dotarsi al più presto di Spid per l’inserimento del dato reddituale.

Mail di riferimento per avere ulteriori informazioni e per potersi iscriversi al collocamento mirato:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

e.r.