04
Mar, Ago
36 New Articles

Aiuti alimentari per chi è in difficoltà: destinati 288 mila euro a Nichelino

Cronaca
F
Typography

Un’ordinanza della Protezione Civile ha destinato 400 milioni ai Comuni per distribuire aiuti alimentari. Il contributo per ogni Comune  è stato quantificato in base alla popolazione (per l’80%) e in base alla differenza tra il reddito pro capite e il reddito medio nazionale (per il 20%)

I servizi sociali di ogni  Comune dovranno decidere come distribuire questi aiuti di prima necessità (buoni spesa o distribuzione diretta) dando la priorità a chi non è già destinatario di altro sostegno pubblico (come il reddito di cittadinanza).  

Per il Comune di Nichelino il piano di riparto prevede la somma di 288.101, 45 euro.

Dal sindaco Tolardo arrivano alcune precisazioni: “Circolano purtroppo da ieri sera NOTIZIE ERRATE sul tema dei fondi in arrivo dal Governo per gli aiuti economici al fine dell'acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità, che ricordo, verranno assegnati SOLO a coloro che si trovano in difficoltà.

Ricordo che i 4 miliardi e 300 milioni di euro che il Governo ha messo subito a disposizione, rappresentano semplicemente UN ANTICIPO sul fondo di solidarietà per i comuni, si tratta quindi di soldi (per Nichelino si parla di circa 7 milioni di euro) che sarebbero comunque arrivati, come ogni anno, e che quindi erano già a bilancio prima dell'emergenza in corso. Questo fondo serve per finanziare il CISA, le politiche sociali, quelle della casa, una parte del costo del personale dipendente e diversi progetti tra i quali i buoni spesa ad oltre 300 famiglie che si trovano abitualmente in stato di difficoltà, nel periodo di Natale.

LA VERA NOVITA' è rappresentata da quei 400 milioni di euro in arrivo attraverso un'ordinanza della protezione civile e che verranno ripartiti fra i comuni italiani. Per quanto riguarda Nichelino  nello specifico, verranno erogati esattamente 288.101,45 euro: questo è l'importo che la nostra città avrà come ENTRATA EXTRA rispetto alle previsioni, vista l'emergenza sul coronavirus e che ci permetterà di attuare delle POLITICHE DI SOSTEGNO per le famiglie che in questo momento si trovano in difficoltà.

Sto lavorando in queste ore con i miei uffici per mettere a punto i criteri mediante i quali verranno erogati gli aiuti ai cittadini nichelinesi, vi chiedo di avere pazienza e di tenere in considerazione SOLO I DATI UFFICIALI che potete trovare su questa pagina e su quella della città.

Vi aggiornerò appena saranno definiti criteri e modalità per la richiesta degli aiuti”.