13
Gio, Ago
21 New Articles

Covid 19, arrestato funzionario, Comune parte lesa

Cronaca
F
Typography

Sconcerto al Comune di Nichelino per l’arresto di un funzionario dell’ufficio Ambiente, coinvolto in una vicenda di  tangenti per l'ampliamento dell'appalto di pulizia degli edifici pubblici per gli interventi di sanificazione legati all’emergenza Coronavirus.

Intervengono il sindaco della Città di Nichelino, Giampiero Tolardo, e l'assessore alla legalità, Michele Pansini: “Non nascondiamo lo stupore per un comportamento che, se dimostrato, amareggia profondamente. Aggravato anche in funzione del tragico momento che sta attraversando il paese (a causa del Covid-19) e pure alla vigilia della Giornata della Lotta alle Mafie (21 marzo). Il Comune  è del tutto estraneo alla vicenda, questo è fuori discussione. Ma qualora le indagini degli inquirenti confermassero quanto imputato al funzionario, l'Amministrazione Comunale si considererà parte lesa e tutelerà la propria immagine in tutte le sedi e con tutti gli strumenti che la legislazione mette a disposizione. Da anni la Città di Nichelino è in prima linea nella lotta alle mafie e all'illegalità. Simili comportamenti illeciti provocano danno non solo all'Amministrazione ma a tutta la città. Sono un monito per noi e per tutte le amministrazioni a non abbassare mai la guardia”.