04
Mar, Ago
36 New Articles

I dipendenti Ca.Nova rivendicano parità di trattamento

Cronaca
F
Typography

I lavoratori della Ca.Nova, società che dall’estate scorsa è passata sotto il controllo di GTT,

rivendicano l’equiparazione ai loro colleghi del gruppo trasporti torinesi. Pur svolgendo le stesse mansioni attualmente non hanno gli stessi diritti, in quanto sono esclusi dagli accordi integrativi aziendali. Ca.Nova gestisce da diverso tempo alcune linee di trasporto pubblico a Moncalieri e in alcuni Comuni della cintura tra cui Nichelino.

E’ un servizio molto importante per studenti e pendolari, perché collega zone periferiche con Torino ed il resto della rete GTT. I dipendenti Ca.Nova chiedono anche una revisione delle tabelle degli orari sulla base di tempi di percorrenza conteggiati in modo più realistico di quanto non lo siano attualmente, evitando così disagi all’utenza. Viene inoltre sottolineata la necessità di miglioramenti e ammodernamenti nel parco automezzi impiegato. "Gli autobus della Ca.Nova – dichiara Davide Schirru segretario del sindacato Faisa Cisal  - devono essere dotati, come tutti gli altri pullman Gtt, di una cabina di guida con vetri di protezione. Non è un orpello inutile, ma una condizione necessaria per la sicurezza di tutti passeggeri, non solo dell'autista. Se qualcuno colpisse, anche inavvertitamente, il conducente, chi è al volante potrebbe perdere il controllo del veicolo mettendo a rischio l'incolumità di chi è a bordo".