14
Gio, Nov
66 New Articles

I primi spettacoli al Superga

Da vedere
Typography
La stagione 2019-2020 del Teatro Superga parte ufficialmente giovedì 24 ottobre alle ore 21 con “L’Attimo Fuggente”, un'attesa prima teatrale che registra il tutto esaurito.
Trent’anni dopo il debutto cinematografico, approda per la prima volta a teatro in Italia il film cult con Robin Williams nel ruolo del professor John Keating che ha segnato intere generazioni al grido di “O capitano, mio capitano”. L’adattamento è stato scritto dallo stesso Tom Schulman, Premio Oscar per la sceneggiatura originale del film. La pièce è diretta da Marco Iacomelli, il ruolo del professor Keating è ricoperto da Ettore Bassi (a sinistra nella foto) e la produzione è firmata STM – Scuola del Teatro Musicale di Novara.

***

A 43 anni di distanza dalla sua apparizione sui palchi del Beat72, “La gaia scienza: la rivolta degli oggetti” torna il 6 novembre ad abitare la sala di un teatro attraverso i corpi di tre giovani performer guidati dagli interpreti originali dello spettacolo: Giorgio Barberio Corsetti, Marco Solari e Alessandra Vanzi. i fondatori de La Gaia Scienza. Specchi, sedie sospese, funi, un cappotto, un violino scordato: sono gli oggetti che si oppongono ai corpi dei performer, acrobati in esplorazione dell’universo poetico di Majakovskij – il titolo stesso è quello di un suo poema del 1913 – che si rotolano, si lanciano, si dondolano come smarriti, amplificando i versi dell’autore russo nella risonanza di una miriade di frammenti.

Biglietti: intero platea 30 euro, galleria 24 euro; ridotto platea 27 euro, galleria 21,50 euro, bambini 12 euro.

***

“Io, Vincent Van Gogh”, il nuovo spettacolo firmato da Corrado d’Elia (a destra nella foto) , in scena il 15 novembre, parte dallo straordinario patrimonio di pensieri che sono le lettere di Van Gogh al fratello Theo. Il racconto in soggettiva  che si compone piano piano, proprio come fosse un quadro a grandi pennellate, tratteggia l’artista olandese, la sua vita, le sue emozioni, gli anni di Parigi, il manicomio, i rapporti con il padre, l’amicizia travagliata con l’artista Gauguin e il grande mistero che ancora avvolge la sua morte.

Biglietti: intero platea 30 euro, galleria 24 euro; ridotto platea 27 euro, galleria 21,50 euro, bambini 12 euro.

Per tutti gli spettacoli è previsto uno sconto fino al 20% per chi acquista i biglietti in prevendita, per maggiori informazioni contattare la biglietteria dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19, tel.0116279789.