26
Lun, Set
89 New Articles

Taekwondo antibullismo

Altri sport
F
Typography

Si è concluso un altro corso antibullismo in una scuola del territorio, progettato ed attuato dall’associazione sportiva Team Mulè,

che da diversi è impegnata nella prativa e nella diffusione del taekwondo. Questa iniziativa ha offerto ai ragazzi un’opportunità in un’atmosfera divertente e coinvolgente, per insegnare il valore dell’attenzione, rispettando alcuni dei principi delle arti marziali marziali come l’autocontrollo e il rispetto.

Questi incontri sono stati suddivisi in una parte teorica, in cui sono state fornite nozioni generali sul fenomeno del bullismo e del cyberbullismo, ed in una parte pratica riguardante tecniche basilari di autodifesa adatte ad un pubblico adolescenziale. “Gli atti di bullismo possono causare sia danni fisici che comportamentali o emozionali - spiega il presidente Alfredo Mulè – anche quando vengono attuati attraverso l’utilizzo di computer, cellulari o altri mezzi elettronici. È importante sapere cogliere la differenza tra un atto di bullismo e burla: lo scherzo di solito avviene tra amici e non provoca conseguenze negative”.

Alla fine del corso sono stati donati ad ogni alunno un attestato “Bully Free Zone” a ricordo dell’esperienza.