27
Lun, Set
76 New Articles

Top trend

Altri sport
F
Typography

La Virtus Bologna è campione d’Italia

Dopo vent’anni dall’ultimo titolo, la Virtus Bologna vince il sedicesimo scudetto di pallacanestro della sua storia.

Un’impresa clamorosa per gli uomini di coach Djordjevic, che sono riusciti ad annientare (sportivamente parlando) l’Olimpia Milano per 4-0. La serie finale che aggiudicava lo scudetto non ha mai avuto storia: Bologna ha dominato ogni gara, nonostante l’Olimpia fosse reduce dal fresco terzo posto in Eurolega conquistato pochi giorni prima.

Ogni partita della serie è stata vinta con determinazione, caparbietà e tattica perfetti; Bologna è sempre rimasta dentro la partita, usando la testa, nonostante le sfuriate dei giocatori di Milano che hanno cercato di rimontare.

Una squadra trascinata dalle ex stelle NBA Milos Teodosic e Marco Belinelli, ma anche da giovani promettenti come Alessandro Pajola, autore di una serie strabiliante per la qualità messa in campo da entrambi i lati, in attacco ma soprattutto in difesa.

Finalmente, dopo vent’anni, Basket City è tornata, Bologna è di nuovo grande.

Preolimpico basket

Rimanendo in tema, la seconda notizia del mese riguarda l’Italia, non quella di calcio (di cui parleremo dopo), ma quella del basket. L’Italbasket, infatti, è protagonista del torneo preolimpico dal 27 giugno al 4 luglio, con l’obbiettivo di staccare un pass per le Olimpiadi di Tokyo che si svolgeranno a fine luglio. Tra gli italiani convocati dal CT Meo Sacchetti ci sono molti giovani che hanno ben figurato quest’anno nel campionato italiano, ma non mancano anche giocatori di esperienza come Nicolò Melli, appena uscito dai Playoffs Nba con i Dallas Mavericks.  

Nel girone dell’Italia sono presenti squadre che sulla carta dovrebbero essere abbordabili come Senegal e Porto Rico. L’ostacolo più grande è rappresentato dalla Serbia di Nikola Jokic, Bogdan Bogdanovic e Milos Teodosic, che probabilmente verrà incrociata in finale. La Nazionale che ospiterà il torneo preolimpico negli ultimi anni ha sempre battuto l’Italia, causando tanti dolori e nessuna gioia alla Nazionale azzurra. L’Italia avrà bisogno di una grande prestazione, con il sogno di poter volare a Tokyo per giocarsi una medaglia.

Euro 2020 (nel 2021)

Dopo lo slittamento di un anno dovuto alla pandemia, l’europeo di calcio 2020 è entrato nel vivo! Nel Paese nostrano sono tutti pronti a tifare un’Italia giovane, vogliosa di giocare ed incantare, un gruppo solido che vuole sognare. Ma non sono solo gli Azzurri a puntare in alto: infatti sono molte le squadre ringiovanite e piene di talenti appena sbocciati che si candidano al titolo per la finale dell’11 luglio a Londra.

Questo europeo segna l’inizio di una nuova generazione di talenti che hanno fame di vincere e vogliono dare spettacolo. Vedremo se giocatori come Cristiano Ronaldo, Karim Benzema e Robert Lewandoswki riusciranno ancora ad imporre la loro forza o si dovranno piegare alle nuove talentuose leve. Sicuramente non mancheranno le sorprese; ciò che è mancato invece, e tanto, è il calcio d’estate, gli spettatori allo stadio, l’atmosfera di tensione e festa. La speranza è che queste emozioni non siamo fugaci, ma l’inizio di un ritorno alla normalità.

Alod