23
Sab, Mar
55 New Articles

Le porcellane di Vinovo

Da vedere
Typography

Fino al 28 aprile a Vinovo in piazza Rey, presso il piano nobile del Castello Della Rovere, è allestita la mostra “Oro Bianco:

la ricerca della bellezza”, una ricca esposizione di porcellane della Reale Manifattura di Vinovo.

L’evento, organizzato dal Comune di Vinovo con il contributo della Compagnia di San Paolo, ripercorre gli aspetti storicamente e artisticamente più significativi che hanno preso vita tra le mura del castello. Vengono esposte per la prima volta, nel luogo in cui sono state create, oltre 200 opere di porcellana provenienti dalle raccolte di Palazzo Madama - Museo Civico d’Arte Antica, dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino, dall’Archivio di Stato di Torino, dall’Archivio Storico Città di Torino e dalla Curia Vescovile di Torino, oltre a molti pezzi provenienti da collezioni private.

La manifattura di Vinovo fu l’unica in Piemonte ad essere fondata sotto l’egida della monarchia sabauda tanto da potersi fregiare del titolo di “Regia Fabbrica di Porcellane”. Aperta nel 1776 nel Castello di Vinovo, fu affidata dal Re all’Ordine Mauriziano, grazie all'intraprendenza di un torinese, Giovanni Vittorio Brodel e di un ceramista di Strasburgo, il geniale Pierre-Antoine Hannong.

Supportato da una presentazione multimediale, il percorso espositivo è diviso in cinque sezioni che ripercorrono cronologicamente i tre periodi di produzione dal 1776 al 1822: la gestione Hannong - Brodel, quella Gioanetti e, infine, quella di Lomello. Insieme alla mostra è possibile visitare nella torre nord del castello l’interessante ciclo di dipinti con stemmi del XVI secolo, recentemente restaurati, e gli affreschi del chiostro.

La mostra è stata coordinata dall’Assessore alla Cultura Maria Grazia Midollini, affiancata da un gruppo di lavoro dell’Area Cultura, dallo storico vinovese Massimiliano Brunetto e dall’Associazione Amici del Castello. L’allestimento è stato seguito da Isabella Bruschi, mentre il progetto multimediale è a cura di H12Film.
L’evento ha ottenuto il patrocinio di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Piemonte, Città metropolitana di Torino, Città di Torino e famiglia Savoia.
Orari: sabato e domenica ore 9.30 - 12.30 e 14.30 - 19.
Visite guidate su prenotazione. Per gruppi e scolaresche la mostra sarà visitabile in settimana previa prenotazione telefonica (011.9620413 – 338.2313951) oppure via e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Biglietti: intero 7 €, ridotto 5 € (per possessori di abbonamento musei, under 18, gruppi pari o maggiori di 10 persone); intero con visita guidata 10 €; ridotto con visita guidata 8 €; ingresso gratuito per under 8.