19
Ven, Lug
95 New Articles

Vivere in housing sociale

Accade
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Inaugurato a giugno 2024, l’housing sociale Debouchè a Nichelino è nato nell’ambito dell’omonimo condominio, un complesso di 88 appartamenti in locazione a canoni sostenibili, in via Rita Levi Montalcini, per venire incontro alle esigenze di welfare della cittadinanza. L’housing Debouchè ha un fiore all’occhiello: il “Progetto Gold”. Si tratta di 8 appartamenti destinati ad anziani autosufficienti, con servizi erogati da personale socio-assistenziale che accompagnano gli abitanti della Terza Età nella loro quotidianità, fornendo un aiuto concreto nella vita di tutti i giorni.

L'intervento è realizzato dalla cooperativa G. Di Vittorio, con la collaborazione della cooperativa Crescere Insieme ed è sostenuto da Ream SGR S.p.a, Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione Sviluppo e Crescita CRT.

Grazie al “Progetto Gold” agli anziani autosufficienti che abitano nell'Housing Debouchè vengono forniti servizi erogati da personale socio-assistenziale della Cooperativa "Crescere Insieme", tra cui aiuto domestico e preparazione pasti, accompagnamenti sanitari, affiancamento nell'utilizzo dei servizi territoriali, piccole manutenzioni e supporto alle procedure multimediali, vigilanza e sicurezza come ad esempio telesoccorso e assunzione dei medicinali prescritti. L'obiettivo è quello di far sì che gli anziani non invecchino in solitudine e che rimangano nella propria abitazione in un contesto intergenerazionale e in un ambiente sicuro. Inoltre, l'Housing Debouchè vuole essere un modello di integrazione e condivisione per tutta la comunità. Al piano terra è previsto uno spazio destinato a servizi tra i quali il portierato sociale, con il ruolo di collante tra i vari inquilini per risolvere le eventuali problematiche.

La cooperativa Di Vittorio nei suoi 50 anni di attività si è sempre posta come un modello innovativo di abitare. Nel tempo abbiamo realizzato oltre cinquemila alloggi cercando di proporre sempre soluzioni nuove in linea con l’evolversi della società – ha dichiarato Massimo Rizzo, Presidente della Cooperativa G. Di Vittorio - Con il progetto di Nichelino Debouchè proponiamo un intervento abitativo che mette al centro la comunità e la condivisione e in cui residenzialità e welfare si uniscono, con particolare attenzione agli anziani”.

Tramite la proiezione di un video, il pubblico presente all’inaugurazione ha potuto ascoltare le testimonianze di alcuni residenti negli alloggi Gold: tra essi Michelina e Giuseppe, marito e moglie, che vi abitano da marzo. «La cooperativa ti dà tante possibilità nel creare comunicazione con gli altri –ha commentato Michelina - Ci sono persone che ti invogliano a fare attività fisica, stiamo un po’ in compagnia, chiacchieriamo. Il fatto di sapere che non sono da sola mi rende tranquilla”.

Katia Sacco, Project Manager del progetto di Crescere Insieme ha spiegato: “Dall’inaugurazione del portierato sociale CasaInsieme, avvenuta l’anno scorso, ci sono stati grandissimi consensi. Ad oggi gli 8 appartamenti sono già stati affittati e gli anziani residenti stanno usufruendo di tutti i servizi. Il portierato CasaInsieme inoltre ha aperto le porte a tutto il condominio e alla cittadinanza che sta beneficiando delle attività presenti. Il nostro obiettivo è far conoscere maggiormente questa realtà e questo progetto ai cittadini di Nichelino, per trasformare l'idea di condominio solidale in un modello a cui ispirarsi”.

Per informazioni: Cooperativa Giuseppe Di Vittorio, tel. 011.5648666; Katia Sacco, cell. 3426273981, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Cristina Ariaudo