19
Mer, Giu
51 New Articles

Una rete che fa acqua

Civis
Typography

Tempi duri per la Smat a Nichelino. All’interminabile cantiere nella zona di via Gozzano (è in funzione da più di un anno e dovrebbe essere in dirittura di arrivo)

si è aggiunta una serie di guasti alle condutture dell’acqua potabile.

Sarà un caso, ma nel giro di qualche mese è saltata più di una tubazione: in via Vernea, in via Giusti, in via dei Martiri, in via XXV Aprile… il che fa pensare che la rete idrica cittadina abbia qualche problema manutentivo nelle dorsali principali.  Tombini che saltano, fontane che improvvisamente sgorgano dal sottosuolo, strade e cantine allagate. Le squadre di pronto intervento      tamponano rapidamente, ma resta la sensazione di un colabrodo che fa acqua da tutte le parti.  

Al disagio di restare senz’acqua si unisce la sgradevole sorpresa di quando si riaprono i rubinetti ed esce un liquido di color giallo/marrone persino maleodorante.  I tecnici assicurano che l’inconveniente non dipende dalla rete  Smat, ma da quelle interne dei singoli edifici che al ritorno della pressione rilasciano particelle ossidate. Non c’è alcun rischio sulla potabilità dell’acqua, basta lasciarla scorrere per qualche istante finché ritorni limpida.

Tutto a posto?