01
Dom, Ago
98 New Articles

La" dolce idea" dell'amaro di Nichelino

Iniziative
F
Typography

“Ël cichetin dël Niclin”: “Un souvenir di qualità, un prodotto artigianale tutto nichelinese, dagli ingredienti all’etichetta”.

Così Claudia Sacco, titolare della torrefazione “Dolce idea” di via Torino 236 presenta con orgoglio il suo liquore a base di basilico, la pianta aromatica coltivata da una azienda agricola locale, ed etichettata con il logo del ventennale della città di Nichelino.

Il nostro punto vendita propone da sempre numerose specialità piemontesi, all'insegna della riscoperta degli antichi sapori - spiega la signora Claudia -  ed anche in quest’ottica è nato questo amaro: dalle ‘radici’  della nostra città che veniva denominata un tempo come l’orto di Torino”.

 Ël cichetin dël Niclin dal profumo invitante e dal colore verde brillante -“adatto a tutti da assaporare” come recita l’etichetta - raggiunge i 30 vol. ed è prodotto da una grapperia di Canelli esclusivamente con ingredienti naturali  (basilico, acqua, zucchero), senza coloranti e conservanti.

È un amaro delicato, io amo consumarlo freddo, ma anche caldo tipo punch, alla sera con una fetta di limone - suggerisce l’ideatrice, proprietaria della torrefazione in prossimità della stazione ferroviaria - E’ ideale anche a temperatura ambiente come digestivo a fine pasto, oppure ghiacciato, per esaltarne le proprietà organolettiche , ovviamente  sempre servito in piccoli bicchieri. Mi dicono che è delizioso quando è aggiunto al sorbetto e, opportunamente dosato, versatile per creare nuovi cocktail”.

L’idea è giunta lo scorso anno in occasione dei festeggiamenti locali per Sant’Antonio Abate: “Ricoprivo la carica di priora ed ho notato che non c’era sul mercato un’idea regalo, un souvenir da Nichelino, un prodotto tipico da poter degustare dentro e fuori i confini cittadini. Così mi sono confrontata con l’amministrazione comunale  e con una rinomata azienda agricola locale. Dalla “ricetta” realizzata con una storica distilleria  è nato il ‘cicchettino’.

“E’ stato un successo al di là delle mie più rosee aspettative – continua Claudia Sacco - la prima fornitura è andata esaurita in due giorni, senza contare che l’unica forma pubblicitaria è stata il “tam tam” effettuato sui social. Alcuni miei clienti hanno provato ad utilizzarlo anche in cucina, uno in particolare, un cuoco, l’ha inserito nel suo menù: crepes al miele flambate al cichetin e  salsiccia sfumata al liquore nichelinese.

“Dolce idea” non effettua somministrazione in negozio, “Ël cichetin” è venduto in bottiglie da 100, 200, 500 ml ed i prezzi vanno dai 7,90 euro ai 14,90 della confezione più grande.

Claudia tra caffè, vini, dolciumi, caramelle, cioccolato ed ogni sorta di specialità regionale, che da ben 17 anni propone nel suo negozio, da buona “nichelinese doc” sta già pensando a qualche altra “dolce idea” per accompagnare l’ormai rinomato liquore.

Eliana Cerchia