21
Mer, Ott
85 New Articles

A Nichelino Nova Coop per la Caritas

Iniziative
F
Typography

Torna in 55 punti vendita Nova Coop in Piemonte e Lombardia, la raccolta alimentare straordinaria “Dona la Spesa”, che lo scorso anno ha permesso di raccogliere beni per un valore superiore ai 100.000 euro.

L’iniziativa è resa possibile come sempre dalla generosità di Soci e volontari delle Onlus con le quali la Cooperativa collabora da anni per tendere una mano alle persone in condizione di disagio economico. Quest’anno sarà possibile inoltre donare i beni per tutta la settimana che precede la giornata di raccolta, conferendo le confezioni in un carrello dedicato presente nei punti vendita.

Nella giornata di sabato 17 ottobre i clienti saranno accolti, all’ingresso dei punti vendita, dai Soci Coop e dai volontari che, nel rispetto di tutte le misure imposte per il contenimento del contagio da Covid-19, consegneranno le buste per la spesa e daranno informazioni sui prodotti più adatti da donare. I beni raccolti verranno gestiti direttamente dalle Onlus locali che si occuperanno di distribuirli e consegnarli alle famiglie e alle persone che ne hanno maggiore bisogno.

I prodotti alimentari più indicati sono quelli a lunga conservazione: pasta, olio, riso, tonno, legumi in scatola, farina, zucchero, biscotti e altri prodotti per la colazione, alimenti per l’infanzia.

Dona la Spesa”, insieme al progetto Buon Fine per il recupero degli alimenti invenduti e prossimi alla scadenza, si inserisce nel più ampio programma attraverso il quale Nova Coop genera “valore condiviso” per le comunità e i territori in cui è presente, traducendo in realtà i valori e i principi che ispirano storicamente l’agire della Cooperativa.

Il sostegno alle persone che si trovano in difficoltà e disagio economico è un impegno che Nova Coop porta vanti da tanti anni grazie anche all’intensa collaborazione con le Onlus locali che sono in prima linea nel portare aiuto e conforto ai più bisognosi – dichiara Silvio Ambrogio, Direttore Politiche Sociali di Nova Coop – Dona la Spesa assume in questo anno particolare e difficile un valore ancora più significativo perché l’emergenza sanitaria per il Covid-19 si è tradotta per molte famiglie in un’emergenza sociale e Nova Coop, fin dai primi giorni di marzo ha sviluppato ulteriormente i rapporti con le Onlus territoriali per portare un aiuto a chi si trova a vivere il disagio economico. Invitiamo i nostri Soci e i nostri Clienti ad aderire numerosi alla campagna, donando quello che possono, perché anche il più piccolo degli aiuti può trasformarsi in un grande gesto di solidarietà per chi non ha nulla”.

In provincia di Torino i beni raccolti nella giornata del 17 ottobre saranno così distribuiti:

Avigliana (Caritas), Beinasco (Bethel Italia Beinasco), Borgaro (Caritas Parrocchiale), Caluso (Associazione AVULSS Caluso), Carmagnola (Centro Ascolto “Il Samaritano”/Caritas Carmagnola), Chieri ( Reciprocamensa), Chivasso (Associazione “Punto a capo”), Cirié (Caritas Cirié), Collegno Iper (Centro Ascolto P.G. Frassati), Cuorgné (San Vincenzo De Paoli Cuorgné), Giaveno (Caritas Volontariato Giaveno), Nichelino (Caritas Nichelino), Orbassano (Gruppo Volontariato Vincenziano Onlus), Pinasca (Caritas Diocesana), Pinerolo (Organizzazione Volontariato Solidale Alimentare), Piossasco (Volontari Centro Ascolto – Nessuno resta solo a Piossasco – Parrocchie: Ss. Apostoli, S. Francesco e Comune di Piossasco), Rivoli (La Bottega Solidale), San Mauro (San Vincenzo di San Mauro), Settimo (Croce Rossa Comitato Settimo), Strambino (Caritas Interparrocchiale di Strambino), Susa (Croce Rossa di Susa), Torino Iper (Sermig), Torino Belgio (Parrocchia S. Giulio d’Orta), Torino Botticelli (Volontariato Vincenziano parrocchia S. Gaetano da Tiene), Torino Molise (Gruppo Caritas parrocchia P.G. Frassati), Volpiano (Caritas Parrocchiale Volpiano).

I proventi della raccolta della settimana saranno invece così devoluti:

Beinasco (Bethel Italia Beinasco), Caluso (Associazione AVULSS Caluso), Carmagnola (Centro Ascolto “Il Samaritano” e Caritas Carmagnola), Chieri (Comune di Chieri), Cirié (Emporio Solidale e Comune di Cirié), Collegno Iper (Banco Alimentare), Cuorgné (Associazione San Vincenzo Cuorgné), Giaveno (Croce Rossa Comitato Giaveno), Nichelino (Caritas Nichelino), Pinasca (Caritas Diocesana), Piossasco (Volontari Centro Ascolto – Nessuno resta solo a Piossasco – Parrocchie: Ss. Apostoli, S. Francesco e Comune di Piossasco), San Mauro (San Vincenzo di San Mauro), Susa (Croce Rossa di Susa), Torino Iper (Banco Alimentare), Torino Belgio (Parrocchia S. Giulio d’Orta), Torino Botticelli (Giardino Forbito), Torino Molise (Banco Alimentare).

(foto di repertorio pre-covid19)