11
Sab, Lug
78 New Articles

Cultura da asporto

Iniziative
F
Typography

Se da un lato di riapertura al pubblico ancora non se ne parla, alla Biblioteca “G. Arpino”  si è ripreso a lavorare

fin da lunedì 18 maggio e in grande stile. Con lo slogan “Non venire in Biblioteca! Veniamo noi da te!” è partito il servizio di prestito a domicilio, riservato ai residenti sul territorio comunale: “Se vuoi leggere libri, riviste, fumetti, vedere un film, ascoltare un podcast – spiegano alla Biblioteca Civica – è sufficiente scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con la richiesta, nome e cognome e recapito telefonico oppure telefonare allo 011. 6270047 dalle ore 9.30 alle 19.15”. Entro 24 ore sarà effettuata la consegna a casa.

“Questa attività  realizzata dai ragazzi dell’Arci in cambio di un rimborso spese molto contenuto – dice l’assessore alla Cultura Michele Pansini – Di fatto, sono diventati i fattorini della cultura: veri e propri protagonisti della cultura da asporto”. Per la restituzione dei libri, dei giornali e dei Dvd si dovrà usare esclusivamente l’apposito box collocato all'ingresso.
Chi è interessato ai prestiti ma non fosse ancora iscritto, può contattare la biblioteca  via mail o telefono per fissare un appuntamento.