15
Dom, Dic
72 New Articles

"Orti Generali" sull'altra sponda del Sangone

Iniziative
Typography

Si chiama “Orti Generali” ed è una nuova iniziativa della Città di Torino per cercare di riqualificare il Parco Piemonte, l’area verde che si trova tra strada Castello di Mirafiori e torrente Sangone, proprio di fronte alla sponda nichelinese di via Cacciatori.

Sullo spazio, dato in concessione all’Associazione “Coefficiente Clorofilla”, dalla primavera di quest’anno saranno allestiti 150 orti di diverse metrature da coltivare in gruppo, in famiglia o individualmente.

Il progetto vuole rappresentare un salto di qualità nell’organizzazione e nella gestione di “orti urbani”, perché non si limita all’assegnazione di appezzamenti a cittadini che ne fanno richiesta, ma si pone anche come polo didattico con corsi di formazione, attività e laboratori sui temi legati all’agricoltura biologica. Sul posto interverrà settimanalmente anche un agronomo per fornire consigli ed indicazioni. Il sistema di irrigazione centralizzato si avvale di una centralina che rileva umidità e temperatura per ottimizzare il consumo di acqua.

Le tariffe per avere in assegnazione un orto individuale/famigliare vanno dai 275 euro all’anno (per 50 mq) ai 495 euro (per 100 mq), ma sono previste agevolazioni per i giovani under 35. Inoltre sono previsti 25 “orti solidali” con un canone annuo ridotto, destinati a soggetti in condizioni di disagio economico e disposti a prestare attività di volontariato in interventi di manutenzione del parco.

Tutti gli assegnatari di “Orti Generali” potranno diventare volontari per contribuire alla riqualificazione dell’area usufruendo, in base al tempo dedicato, di sconti sull’acquisto di prodotti agricoli e della possibilità di frequentare gratuitamente una selezione di corsi.

Per informazioni: www. ortigenerali.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Tel. Matteo 333.1720202 e Stefano 340.3020815.