04
Mar, Ago
36 New Articles

Diminuiscono gli infortuni sul lavoro

Accade
F
Typography

Dal rapporto dello S.Pre.S.A.L. - Servizio di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro emerge una netta e costante diminuzione degli infortuni sul lavoro nel territorio dell’ASL To 5. Il rapporto, pubblicato qualche settimana fa,  prende in considerazione l’arco temporale di un decennio.

Gli infortuni sono passati da 2.600 nel 2007 a 1.250 nel 2017, con una flessione di oltre il 48%.

La diminuzione risulta maggiormente marcata per gli infortuni meno gravi (comportanti inabilità

temporanea), che sono passati da 2.300 nel 2007 a poco meno di 1.000 nel 2015; anche gli eventi comportanti inabilità permanente, che nel 2007 si attestavano a circa 300 casi, sono progressivamente  diminuiti fino al 2017 (210 casi). Risulta invece sostanzialmente stabile il numero degli infortuni in itinere, cioè occorsi lungo il normale percorso casa-lavoro.

Il rapporto S.Pre.S.A.L. indica anche alcuni interessanti dati sull’andamento occupazionale nel territorio dell’A.S.L. To 5. Nel comparto servizi (il più numeroso, con 27.200 unità) si è registrato nell’ultimo triennio un aumento degli addetti, mentre nel settore costruzioni, costantemente in diminuzione negli ultimi anni, sono passati da 9.800 nel 2008 a 7.200 nel 2016, con successivo lieve incremento di circa 400 unità registrato nel 2017.

Il settore metalmeccanica, in flessione costante dal 2008 al 2015, ha visto un lieve recupero nell’ultimo triennio. Continua invece ad essere pesantemente colpito dalla crisi il comparto commercio con una perdita di circa il 29% della forza lavoro nell’ultimo decennio.