09
Lun, Dic
64 New Articles

Espansione urbanistica tra largo delle Alpi e via Debouchè

Accade
Typography

Una dozzina di anni fa a Nichelino fece molto parlare di sé il quartiere "Fuksas", ma alla fine il progetto non decollò. La crisi dell’edilizia e centinaia di alloggi invenduti sul territorio bloccarono la partenza di nuovi insediamenti.

Uscito di scena l’archistar e ridimensionato il progetto, ora riprende quota l’espansione della città tra largo delle Alpi e via Debouchè, fino a ridosso della tangenziale. Il primo cantiere a partire dovrebbe essere quello di un complesso abitativo di social housing, neologismo con il quale si identifica una tipologia costruttiva a metà strada tra l’edilizia pubblica e quella privata con lo scopo di offrire soluzioni abitative a prezzo calmierato, in proprietà o in affitto. Il nuovo insediamento dovrebbe partire a breve nei pressi del poliambulatorio dell’ASL, dietro alle due case per anziani già in costruzione.

La capacità edificatoria nell’area di via Debouchè è tuttavia più ampia, seppur ridotta rispetto alle previsioni iniziali. Sulla carta restano due grandi viali, circa 600 alloggi, tre palazzi di 20 piani ed anche un camping con finalità turistico-ricettive per la vicina Stupinigi. Resta da vedere se tutti gli alloggi saranno realizzati e in quali tempi.