25
Mar, Giu
45 New Articles

Come ti pago il conto

Accade
Typography

Lo smartphone al posto di portamonete, portafogli, carte di credito e bancoomat. Anche nei negozi di Nichelino

sta prendendo rapidamente piede Satispay, un’app che permette di fare pagamenti negli esercizi commerciali convenzionati, effettuare ricariche telefoniche, inviare o ricevere denaro da altre persone persone.

Nel giro di quattro anni questa app, inventata in Italia, ha visto una larga e crescente diffusione. In pratica funziona come una carta prepagata automatica, collegata ad un conto corrente. Per cominciare ad usarla bisogna scaricarla sullo smartphone o sul tablet (collegato ad internet). Ci si registra inserendo i dati del documento di identità, codice fiscale, email e numero di cellulare che deve essere confermato dopo aver ricevuto un messaggio SMS. Quindi si sceglie il codice Pin che dovrà essere digitato ogni volta che si utilizza l’applicazione. Chiaramente occorre indicare anche il codice IBAN del conto corrente dal quale saranno prelevate o accreditate le somme dei pagamenti effettuati o ricevuti.

Attualmente il budget massimo di pagamenti effettuabili tramite Satispay è di 200 euro alla settimana, ma può essere scelto anche un budget inferiore. I costi: per i privati le operazioni di iscrizione, disdetta, ricarica del budget, ricezione e invio di somme da e verso i propri contatti sono gratuite.

Nei negozi tradizionali per acquisti fino a 10 euro non si paga alcuna commissione, mentre per importi superiori viene addebitata una commissione di 20 centesimi a transazione. In caso di acquisti online si paga lo 0,5% in più per operazioni fino a 10 euro, oltre alla commissione di 20 centesimi se l’acquisto è superiore a 10 euro.