19
Ven, Lug
60 New Articles

Vaccino antinflulenzale

Accade
Typography

Anche all'ASL To 5 è partita la campagna stagionale di vaccinazione contro l’influenza.

Come ogni anno il servizio sanitario offre gratuitamente la vaccinazione antinfluenzale a tutti i soggetti che, per età o stato di salute, si trovano in condizioni di maggior rischio: over 65 e persone che soffrono di malattie croniche che, in caso di influenza, possono sviluppare gravi complicazioni. Quest'anno la gratuità è estesa ai donatori di sangue.  L’obiettivo dell’Assessorato regionale alla Sanità è raggiungere il 75% degli interessati.

Il picco nell'inverno 2018/2019 è previsto intorno a capodanno. Dal momento della vaccinazione occorrono un paio di settimane perché il vaccino sviluppi la protezione e questa dura per tutta la stagione influenzale. Il vaccino protegge da quattro ceppi di virus influenzali: H1N1, H3N2, B Victoria e B Yagamata.

Lo scorso anno in Piemonte, tra la metà di ottobre e la fine di aprile, l’influenza ha colpito circa 670.000 persone facendo aumentare notevolmente gli accessi al Pronto Soccorso e i ricoveri in ospedale. Oltre all'utilità della vaccinazione per i soggetti a rischio una nota, diffusa dall'Assessorato Regionale alla Sanità, sottolinea l'importanza di adottare alcune misure precauzionali da parte di tutti per prevenire le infezioni: lavarsi frequentemente le mani, coprire la bocca e il naso quando si starnutisce e tossisce, rimanere a casa nei primi giorni di malattia respiratoria febbrile per non contagiare le persone con cui si viene in contatto.

Come negli ultimi due anni nella campagna sono coinvolti anche i farmacisti che, in virtù dell’accordo siglato dalla Regione con Federfarma e Assofarm, consegnano i vaccini ai medici e ai pediatri. Nel territorio dell'ASL To 5 la vaccinazione antinfluenzale viene praticata direttamente negli ambulatori dei medici di medicina generale. A Nichelino per i soggetti da 0 a 14 anni occorre rivolgersi al servizio vaccinale presso il Poliambulatorio di via san Francesco d’Assisi 33 (tel. 011.6806873/872/806/811) per fissare l'appuntamento.