25
Lun, Mar
54 New Articles

Nel 1941/1942 per fronteggiare i crescenti bombardamenti aerei della RAF inglese, vennero installate tutto attorno a Torino una serie di batterie antiaeree affidandone il funzionamento alla Milizia fascista inquadrata nella DICAT (Difesa Anti Aerea Territoriale). La cintura a sud di Torino era presidiata dalla 1 Divisione, con batterie alla Barauda, La Loggia, Vernea, Piobesi, Candiolo, Stupinigi, Drosso.
Leggi tutto...

Il brano che segue, datato 15 aprile 1941, è tratto dall’archivio storico de La Stampa. Depurato dei passaggi “filo-regime” (che caratterizzavano la linea editoriale del quotidiano torinese durante il periodo del fascismo), l’articolo fornisce un interessante spaccato di Nichelino all’inizio degli anni Quaranta: un paese agricolo che si sta già trasformando in periferia operaia.
Leggi tutto...