11
Gio, Ago
75 New Articles

Agosto del '22, fascisti occupano il Comune

Pillole di storia
F
Typography

Cento anni fa: estate 1922, il fascismo sta prendendo il potere in Italia e lo squadrismo imperversa nelle campagne e nelle periferie.  Il 5 agosto alcune squadre fasciste, provenienti da Torino, occupano il Comune di Nichelino.

Altri episodi si verificano qualche giorno dopo a Vinovo e Carignano.

Nel settembre del 1922 nei pressi della Crociera c’è uno scontro fuoco tra comunisti di Nichelino e una squadra di camice nere che stanno rientrando dall’inaugurazione della sede del fascio in municipio e sfilano per le vie del paese cantando l’inno “Giovinezza”.

Tre feriti, diversi arresti. Qualcuno sconta15 mesi di carcere in attesa di giudizio. Il processo si conclude il 12 dicembre 1923 in Corte d’Assise a Torino Tra gli imputati alcuni comunisti nichelinesi, antifascisti della prima ora: Giuseppe Moia, Giovanni e Tommaso Crivello, Giuseppe Pomba, poi assolti per intervenuta amnistia.