14
Ven, Ago
20 New Articles

A Nichelino il sindaco Tolardo verso la ricandidatura

Quick News
F
Typography

A poche ore dall’approvazione della variazione di bilancio varata dal consiglio comunale nella nottata di martedì 22 luglio, la giunta comunale non ha perso tempo organizzando nella serata di mercoledì un’affollata conferenza stampa alla presenza di tutti gli assessori e dei capigruppo di maggioranza.

A far gli onori di casa, naturalmente, il sindaco Giampiero Tolardo in una serata che, al di là dell’importanza di questo aggiustamento che metterà in campo ben 3 milioni di euro, tra avanzi di cassa, maggiori introiti da trasferimenti dallo Stato per 700 mila euro e somme non spese e\o risparmiate durante i mesi del lockdown, è poi terminata con una precisa ed importante comunicazione politica.

Così, più che una conferenza stampa, la serata (inizialmente prevista in Piazza Di Vittorio ma poi spostata nella Sala Mattei del Municipio, causa maltempo) si è trasformata in un vernissage di Sindaco e assessori: d’altra parte bastava leggere una delle frasi del volantino “Vi aspettiamo per condividere … il presente ma soprattutto il futuro!” per capire che c’era qualcosa in più oltre l’importanza delle azioni  a sostegno per l’emergenza post Covid e per lo sviluppo della città che l’amministrazione ha intrapreso grazie a questo “tesoretto” di tre milioni.

Si è deciso – ha detto il Sindaco – di spendere per sostenere certe categorie economiche come commercianti e le realtà imprenditoriali, associazioni, scuole e cittadini con provvedimenti che promuovono lo sviluppo della città per farla crescere ulteriormente”. Tolardo ha poi passato il microfono a ciascun assessore, nessuno escluso, che così hanno potuto illustrare le attività intraprese nel periodo di chiusura e ancora in corso, nonché i progetti in cantiere.  A partire, ad esempio,  dal bando da 100 mila euro per le associazioni sportive, passando per quanto fatto dalle politiche sociali nel periodo del Covid (buoni spesa per 280 mila euro e sostegno a 1200 nuclei famigliari) e i nuovi progetti di sostegno all’affitto nel mercato privato in uno scenario di emergenza abitativa in crescita; il sostegno ai commercianti con l’erogazione di 250.000 euro, l’ampliamento dei dehors a costo zero; gli interventi di ristrutturazione che riguarderanno il palazzo comunale e la riqualificazione di Piazza Camandona e Piazza Aldo Moro e la manutenzione nelle scuole che, secondo quanto affermato dal vice-sindaco Filippo D’Aveni , dovrebbero regolarmente riaprire le porte a studenti ed insegnanti.

Concludendo la serata, Tolardo ha ringraziato la sua squadra e i gruppo di maggioranza (PD, Lista D’Aveni, PCI, Nichelino in Comune) oltre all'associazione Chreo Nichelino, aprendo anche a Verdi, Articolo 1 e Gruppo Misto perché ” … gli avversari sono la Lega, Fratelli d’Italia non sicuramente le forze del centro-sinistra”, annunciando di fatto la sua ri-candidatura: “Siamo qui con questo gruppo e vogliamo andare avanti con i nostri sogni e le nostre idee che sono di lunga gittata e mirano anche a creare una nuova classe politica. Io ci sono e sono disponibile a ricandidarmi, se questo gruppo vuole continuare su questa strada. Da settembre inizieremo gli incontri per costruire il cronoprogramma che ci porterà alle elezioni del 2021”.