09
Lun, Dic
64 New Articles

"Natale è reale" a Stupinigi

News
Typography

Il “Natale è reale” alla Palazzina di Caccia di Stupinigi dal 28 novembre al 22 dicembre: l’antica residenza  dei Savoia ospiterà per la quarta volta la kermesse prenatalizia,

organizzata da “AD Eventi&Comunicazione” con il patrocinio del Comune di Nichelino, della Città Metropolitana di Torino e della Regione Piemonte.

Sotto la grande cupola sormontata dal famoso cervo un “sacco” ricco di luci e decori per un tour tra  eccellenze artigiane, attività ricreative, spettacoli ed eventi culturali.

C’è anche un messaggio sul rispetto dell’ambiente attraverso il concorso rivolto alle classi delle scuole: “realizzate e postate entro il 30 novembre sulla pagina Facebook di “Natale è reale” la foto della vostra opera sul Natale creata anche con materiali da riciclo dall’intera classe. Quella che si aggiudicherà il primo premio lo riceverà direttamente da Babbo Natale e parteciperà gratuitamente alla manifestazione”.

Nella suggestiva atmosfera creata nell’antica residenza sabauda  tutti i visitatori potranno  trovare idee regalo nel mercatino natalizio, coperto e riscaldato,  mentre Babbo Natale riceverà le letterine dei più piccoli scritte con l’aiuto degli elfi dell’ufficio postale. Altri elfi, nei laboratori del loro villaggio, accoglieranno i giovani ospiti per creare insieme originali lavoretti natalizi con materiali ecosostenibili. I biscotti con le farine del Parco di Stupinigi saranno invece preparati nello spazio ludico didattico di “Mamma Natalina”.

Non poteva mancare un’area gastronomica: Xstmas Street Food, aperta il venerdì, sabato, domenica dalle ore 10 alle 22,30. In occasione delle “notti bianche” del 30 novembre e del 14 dicembre “Xstmas Street Food” resterà aperta sino alle ore 24, così come le altre aree, in concomitanza di animazioni circensi con giochi di luce.

L’organizzazione offre anche la possibilità di predisporre giornate, pranzi/cene natalizie per gruppi CRAL, per aziende, feste di compleanno per bambini, ma anche tour scolastici riservati per le scuole piemontesi.

Al sabato e alla domenica saranno proposti anche due spettacoli per tutta la famiglia: “Il naso di Rudolph brilla nell’oscurità”, storia di una renna che riesce a sconfiggere il bullismo e “Tutto è reale se ci credi”, una favola tutta da inventare nei luoghi di Stupinigi, grazie all’interazione del pubblico (per gli orari consulrae il sito www.natalereale.it)

Lo spazio d’onore d’onore è per il presepio: accanto a quello meccanizzato di Giovanni Viviani e a quelli in miniatura della Famija Vinoveisa saranno esposti anche i presepi della tradizione maltese, grazie al gemellaggio della Città di Nichelino con la Città di Victoria, capoluogo dell’isola di Gozo.

Questa non sarà l’unica mostra: lungo il percorso dell’intera manifestazione saranno esposti alberi di natale e quadri a tema realizzati dagli artisti del movimento GOArtFactory.

“Natale è reale” si chiuderà come si è aperto sottolineando l’importanza del Cuore verde del Pianeta con il concorso “Like Green Contest”.  Il 30 novembre l’artista Osvaldo Neirotti dipingerà dal vivo un albero di ulivo e dal quel momento in poi tutti i visitatori saranno invitati a portare un proprio cuore verde di carta con su scritto il proprio pensiero “like green”. Tutti i cuori saranno esposti nella scenografia della kermesse finale del 22 dicembre: il più bel messaggio sarà trascritto da Neirotti sull’d’ulivo, albero che sarà presente anche nelle future edizioni. 

Orari

Mercatino,Villaggio degli Elfi con casa di Babbo Natale, Presepi, Ufficio Postale, attività di laboratorio: feriale dalle ore 14 alle 19; festivo dalle ore 10 alle 20,30 (con visita alla scuderia delle renne, attività di spettacolo, intrattenimento e laboratorio. I laboratori creativi termineranno sempre alle ore 19).

Il costo dei biglietti varia a seconda dell’età e del tour/attività/spettacoli. Per dettagli e informazioni consultare il sito web o scrivere all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Eliana Cerchia