01
Lun, Mag
57 New Articles

A settembre cambio della guardia a Regina Mundi

Accade
Typography
E’ un anno di cambiamenti per la parrocchia Maria Regina Mundi.
Don Richard, il sacerdote keniano che per sette anni ha collaborato all’attività pastorale, è tornato in Africa al termine del suo ciclo di studi teologici in Italia. A maggio poi la comunità si è stretta con commozione e riconoscenza per l’addio a don Francesco Smeriglio, il parroco fondatore, che si è spento all’età di 96 anni e che aveva mantenuto un intenso legame con Regina Mundi.

Infine nei giorni scorsi è arrivata la notizia che don Antonio Bortone (foto a sinistra), il sacerdote che ha affiancato e che poi dal 2000 è succeduto a don Francesco come parroco, è stato assegnato dal Vescovo a un’altra comunità. Gli anni sono volati e don Antonio, che per un periodo ha ricoperto anche l’incarico di coordinatore dell’Unità Pastorale, dopo l’esperienza a Nichelino è stato chiamato a guidare non una ma due parrocchie a Settimo Torinese: S. Pietro in Vincoli e S. Vincenzo de’ Paoli.

Al suo posto arriverà don Mario Aversano (foto a destra), quarantenne, che è al suo “esordio” da parroco. Originario di Carmagnola (papà napoletano e mamma sarda), è stato ordinato prete nel 1999. Dopo tre anni come viceparroco a Barriera di Milano è stato poi impegnato nel Seminario e nel Centro diocesano vocazioni; dall’anno scorso in Curia, insieme a una coppia di coniugi, è direttore dell’Ufficio per la pastorale della famiglia. Alcuni giovani nichelinesi, che hanno avuto modo di condividere con don Mario alcune esperienze in diocesi, hanno commentato più che favorevolmente e garantiscono che è un tipo in gamba.

Avremo modo di conoscerlo. L’ingresso nella parrocchia Maria Regina Mundi è previsto per l’inizio dell’autunno.