07
Gio, Lug
104 New Articles

Il TAR non ferma il nuovo ospedale

Accade
F
Typography
Il nuovo ospedale unico dell’ASL TO5 vince il primo round al TAR che ha respinto il ricorso presentato da una società privata
circa la localizzazione della struttura in zona Cenasco/Vadò, tra Moncalieri e Trofarello.

«La zona individuata, tra le sette proposte pervenute è quella che è risultata la più opportuna dal punto di vista dei vincoli ambientali, dell’accessibilità dei trasporti e della baricentricità rispetto alla distribuzione della popolazione sul territorio”, ha ribadito l’assessore regionale Antonio Saitta in sede di commissione congiunta Urbanistica/Ambiente/Sanità.

Restano le perplessità del Movimento 5 Stelle, come dichiarato dal consigliere regionale Giorgio Bertola: “Qual è l'area esatta in cui sorgerà il nuovo ospedale dell'ASL TO5? A questa semplice domanda l'assessore alla sanità Saitta non ha saputo rispondere. Nonostante la delibera regionale faccia riferimento ad una zona nel Comune di Moncalieri, contigua al movicentro di Trofarello, ad oggi la Giunta continua a parlare di un terreno a cavallo tra Moncalieri e Trofarello. La proprietà è pubblica o privata? E nel caso fosse privata, a chi appartiene? A questi interrogativi non è stata data alcuna risposta”.