Approfondimenti

Grid List

Le sollecitazioni, spesso angoscianti e violente, dei media e dei giornali ci espongono ad un continuo fallimento di rapporti, famiglie e legami di vicinato
Leggi tutto...

 “Abbiamo appreso con sconcerto che nei giorni scorsi le parrocchie di Nichelino hanno distribuito questo libro disseminato di affermazioni omofobe”, dice il Coordinamento Torino Pride
Leggi tutto...

Girano numeri fuori controllo sui rifugiati politici nell’ex Villaggio Olimpico di Torino in via Giordano Bruno. Articolo LA VOCE E IL TEMPO

- di don Gianfranco Sivera -
“Noi cristiani - mi diceva un bravo
Leggi tutto...

Omo, Mal e Baba. Così chiamiamo, confidenzialmente, i nostri ospiti.
Leggi tutto...

Fin da bambini abbiamo dovuto imparare a gestire nodi e grovigli. In principio, fu la scarpa.
Leggi tutto...

Cari amici: circa quattro decenni fa all’orizzonte culturale della nostra società spuntava una nuova visione di pensiero. Partiva dal presupposto che ormai l’umanità è entrata nell’era post-cristiana per cui gli antichi principi morali e di senso del vivere erano da ritenersi abrogati. Un modo di pensare che si manifestò subito come “Pensiero Debole” perché, in ultima analisi, non sapeva rispondere alle domande di senso che la vita presenta. Da dove vengo? Perché sono qui? Verso dove sono diretto? Chi ha fatto dal nulla l’Universo… e perché…

Questo Pensiero Debole ha finito per cedere il posto all’attuale Pensiero Liquido, dove la gente “ragiona di pancia” ed improvvisa i principi morali secondo le impressioni e le mode del momento. Anche se alcune lobbies che dominano i media ci sguazzano felici, resta il fatto che un tal modo di concepire le cose lascia dietro di sé disastri umani macroscopici.
Leggi tutto...

Dalla finestra della mia camera osservo i ragazzi che giocano nel grande cortile. Dopo un primo sentimento di gioia che canta alla Vita, puntuale mi si insinua un senso di angoscia…

E’ il futuro prossimo e remoto di questi ragazzi che disturba i miei pensieri. E’ vero che essi venendo al mono non hanno ereditato il ricordo orrido dell’ultima guerra mondiale, come è stato per me. E’ vero che hanno trovato comodità impensabili, novità tecnologiche affascinanti e un’Europa in pace.

Questo però non fa differenza! Perché?

Perché le generazioni che li hanno preceduti dei beni della Natura hanno fatto man bassa senza preoccuparsi del loro arrivo. E’ stata pure loro nascosta la parte migliore della nostra Storia, della nostra Civiltà, della nostra Speranza...

E’ questo che fa la differenza!

E poi, per il loro futuro che leaders trovano? Dall’altra parte del grande mare d’Occidente a dominarci c’è un uomo che sembra non abbondare in scrupoli. Viaggia in Arabia per incassare 400 miliardi di dollari in armi vendute perché quelli si facciano la guerra… Passa da Roma e vuol vedere Papa Francesco che gli dona pochi sorrisi, ma un sorso di saggezza, come l’Enciclica sulla custodia del Creato. La mette in pratica due giorni dopo cancellando la sua grande Nazione dagli Stati che si stanno impegnando per salvare l’eco-sistema…

Ad Est c’è un altro grande leader che deve aver perso in giovinezza la sua verginità dirigendo il famigerato KGB: la polizia sovietica. Questo punta i missili sull’Europa e ci fa saper che “con il possibile scontro armato tra Oriente e Occidente il genere umano scomparirà dalla faccia dalla terra”.

Lasciamo perdere il ginepraio del continente Asiatico: bastano questi affanni!

Alla mia età il ruolo che mi resta è di pregare il Creatore. Lo faccio volentieri, però cari ragazzi e giovani siate forti! Vi dico: cercate buoni maestri che vi aiutino ad affrontare le sfide. Le dovrete affrontare.

Sulla scia di Papa Francesco, Maestri buoni ce ne sono ancora… Sono questi che vi insegneranno come l’Amore vincerà su ogni brutalità umana.

P&N

L'85% degli italiani e non solo… ha fiducia in Papa Francesco.
Leggi tutto...

Non è certo un bello spettacolo. A Nichelino l’ex distributore di carburanti Agip/IP/Eni in via Torino ormai da qualche anno
Leggi tutto...

In Italia il numero di occupati ha superato il livello di 23 milioni di unità, soglia oltrepassata solo nel 2008,
Leggi tutto...

Scossi e legittimamente molto preoccupati dall’intensificarsi degli attacchi terroristici in Europa, siamo portati alle facili generalizzazioni
Leggi tutto...

Grani di sale

L'archivio del giornale online

i numeri pdf dal 2010 in poi
Clicca qui per accedere
Il sito web sino al 31 marzo 2016
Clicca qui per accedere
NichelinoComunità

Previsioni locali

 




UNITRE

unitre 01con sito ridotta