12
Mar, Dic
48 New Articles

L'ex Viberti devastata dai rave party

Quick News
Typography
L’ex stabilimento Viberti di Nichelino  torna nel mirino degli organizzatori di rave party. Nella notte tra il 2 e 3  dicembre centinaia di giovani sono di nuovo entrati all’interno dei capannoni.
La festa con musica a tutto volume è andata avanti fino all’alba nonostante le temperature polari.  I locali sono da tempo scollegati dalla rete elettrica ed evidentemente per azionare i potenti impianti di amplificazione sono stati utilizzati gruppi elettrogeni montati apposta per l’occasione.  Tutto abusivo, tutto non a norma. Come già avvenuto a capodanno 2016 sono stati aperti varchi nella recinzione e decine di mezzi sono stati parcheggiati nel piazzale. Alla fine Polizia e Carabinieri,  intervenuti in forze, hanno identificato circa 300 persone.

Due anni fa la folla del rave party aveva lasciato all’interno dei capannoni quintali di immondizia. Uno scenario di devastazione si è ormai impadronito dell’area: tra rave party, roghi dolosi e atti di vandalismo, mentre sbandati e senza fissa dimora cercano riparo nell’ex fabbrica.