• Home
  • News
  • Piccola Città
  • Approfondimenti
  • Comunità
  • Spazio aperto
  • Sport
  • Come eravamo
  • Corsi UNI3

Ven07312015

Last update10:19:48

Font Size

Cpanel
Back Come eravamo

Come eravamo

Il giardino di Miraflores

mappa BoschettoNella mappa di inizio Ottocento, qui a lato riprodotta, è raffigurato il Parco di Miraflores, l’odierno “Boschetto” di Nichelino. Attenti: non è capovolta, come sembra. La veduta trae in inganno, perché il Sangone rispetto ad allora ha cambiato corso. Nella mappa il torrente compare in alto e tortuoso, mentre adesso sarebbe più in basso e rettilineo.

Ultimo aggiornamento Venerdì 10 Luglio 2015 12:56

Leggi tutto...

"Quegli anni '70 con l'amico e maestro Caresio"

carE' passato a salutarmi qualche mese fa, ne ho percepito la presenza mentre sfogliavo un album di foto in cerca di vecchi ricordi ingialliti dal tempo.

Ultimo aggiornamento Lunedì 16 Marzo 2015 22:29

Leggi tutto...

I luoghi della Fede - La Gran Madre

chiesa Gran MadreLa chiesa della Gran Madre di Dio, in rigoroso stile neoclassico, a pianta circolare, è collocata sulla sponda destra del fiume in asse alla via Po. Fu costruita dai Savoia in occasione del ritorno del re Vittorio Emanuele I (20 maggio 1814), dopo la sconfitta di Napoleone. Ai piedi della gradinata c’è il monumento al re, affiancato dalle statue della Religione a destra e della Fede a sinistra.

Ultimo aggiornamento Venerdì 10 Aprile 2015 17:04

Leggi tutto...

1955: apocalisse in via Cuneo

rogo ISVAL’ISVA era una fabbrica di vernici che sorgeva al numero 24 di via Cuneo con una cinquantina di dipendenti.  Dall’archivio on line della Stampa riprendiamo la cronaca dello spaventoso incendio divampato nel il 1° luglio 1955, un rogo “che per le sue proporzioni è stato visto in tutta Torino, per un raggio di decine e decine di chilometri”. 

Ultimo aggiornamento Lunedì 27 Luglio 2015 22:40

Leggi tutto...

Bombardate Auschwitz

In occasione della Giornata della Memoria, che ricorda la Shoah e le vittime dei campi di sterminio, sono usciti due libri che ripropongono una questione dimenticata. Titoli volutamente provocatori: Bombardare Auschwitz di Umberto Gentiloni Silveri (Mondadori) e Bombardate Auschwitz di Arcangelo Ferri (Il Saggiatore). La domanda di fondo è la seguente.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 11 Febbraio 2015 22:56

Leggi tutto...

Piccola storia della caffettiera

“…I Turchi fanno abitualmente uso a tutte le ore del giorno di un bevanda che essi chiamano cahuè…Quando vogliono berne, prendono un bricco adibito a quell’uso, da loro chiamato ibrik, lo riempiono d’acqua e lo mettono a bollire; quando bolle vi gettano dentro una cucchiaiata di quella polvere ogni tre tazze d’acqua…

Ultimo aggiornamento Mercoledì 18 Febbraio 2015 18:32

Leggi tutto...

Nichelino e Stupinigi, come eravamo

comeeravamoUn video che racconta lo sviluppo di Nichelino e di Stupinigi attraverso la testimonianza di due anziani. L'arrivo dei "Napuli", la crescita di Nichelino e il ricordo della Stupinigi di un tempo. Dieci minuti da vedere.
Clicca e guarda
 

Ultimo aggiornamento Domenica 15 Febbraio 2015 23:25

Stupinigi dall'alto

stupinigiUn bel video, realizzato con un drone, della Palazzina di Caccia di Stupinigi. Dall'alto la costruzione appare in tutta la sua bellezza, purtroppo ancora troppo poco valorizzata.
Guarda il video

Ultimo aggiornamento Sabato 21 Marzo 2015 16:50

Il romanzo storico di Angelino Riggio

Riggio e PintoreSuccesso di pubblico alla presentazione a Nichelino de “L’ultimo destino”, il libro di Angelino Riggio, edito da Pietro Pintore.E’ un romanzo storico – dice l’autore - ambientato nel Rinascimento, epoca in cui cambia il volto dell’umanità”. La vicenda si svolge infatti in pieno Cinquecento, età di riforme religiose, economiche, artistiche e culturali. E’ la storia di due fratelli (che non si conoscono), entrambi figli di un cavaliere di Borgogna: uno è Juan nato e cresciuto in Castiglia, l’altro è Hans che vive in Renania.

Ultimo aggiornamento Venerdì 26 Dicembre 2014 17:53

Leggi tutto...

 

Un libro

La Bibbia, il libro dei libri

Ora puoi leggerla online


bi 190 200

 
 
 

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori informazioni cliccare qui Privacy navigazione.

Accetto i cookie in questo sito.

EU Cookie Directive Module Information